Lunedì 26 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
La città verrà distrutta all'alba PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 11
ScarsoOttimo 
Scritto da Biagio Giordano   
lunedì 26 aprile 2010

La città verrà distrutta all'alba
Titolo originale: The Crazies
USA, Emirati Arabi Uniti: 2010. Regia di: Breck Eisner Genere: Horror Durata: 101'
Interpreti: Timothy Olyphant, Radha Mitchell, Joe Anderson, Danielle Panabaker, Christie Lynn Smith, Brett Rickaby, Preston Bailey, John Aylward, Joe Reegan, Glenn Morshower, Larry Cedar, Gregory Sporleder, Mike Hickman, Lexie Behr, Robert Miles, Rachel Storey, Brett Wagner, Tahmus Rounds, Frank Hoyt Taylor, Lisa K. Wyatt, Justin Welborn, Chet Grissom
Sito web ufficiale: www.thecrazies-movie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 23/04/2010
Voto: 7,5
Trailer
Recensione di: Biagio Giordano
L'aggettivo ideale: Attuale
Scarica il Pressbook del film
La città verrà distrutta all'alba su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

La città verrà distrutta all'albaDavid Dutton, sceriffo di una piccola città del Kansas di 1300 abitanti, di nome Ogden Marsh, in una tranquilla giornata di inizio primavera è costretto a uccidere per legittima difesa un cittadino della sua contea, entrato abusivamente nel campo di baseball durante la partita  della squadra locale, con l’intenzione di fare una strage.

Il ripetersi in diverse circostanze di episodi simili porterà lo sceriffo ad indagare più in profondità sugli strani eventi, scoprendo una relazione tra i resti di un grosso aereo precipitato in una laguna prossima al paese e quanto sta accadendo di tragico nella sua contea.
David viene a sapere che dell’aereo caduto non era stata data alcuna notizia, perché aveva un carico molto pericoloso, costituito da virus sintetici, coltivati in laboratorio, capaci di procurare dei sintomi apparentemente simili a quelli della rabbia, ma in realtà molto più patologici, sopratutto perché in grado di creare  forme di pazzia nuove, caratterizzate da pulsioni aggressive, furiose, che in modo irrefrenabile spingono  i contagiati ad uccidere tutte le persone che  incontrano.

David ormai consapevole che l’origine di ciò che sta accadendo è dovuta a quel carico di virus, chiude il rubinetto generale dell’acquedotto nella speranza di arginare il contagio, incurante delle eventuali proteste degli imprenditori agricoli; ma ormai è troppo tardi. David viene anche a conoscenza che dietro il disastro aereo si nasconde un  piano  ben preciso, protetto dai servizi segreti, il cui fine è di distruggere con il virus  una  località designata dal governo, scambiata per errore, nella fase esecutiva, per il suo paese.
Da quel momento la sua vita e quella della dottoressa Judy, sua moglie, sono in pericolo come quella di tutti i cittadini del piccolo centro, contaminati o non ancora contagiati; squadre militari con maschere antivirus, armati di mitra e lancia fiamma, irrompono violentemente nelle case, dappertutto, anche di notte, cercando di uccidere tutti i cittadini, distruggendone i corpi con il lanciafiamme, allo scopo di circoscrivere l’espansione del virus e non lasciare testimoni di quanto accaduto.

Il film, ricco di situazioni ben drammatizzate, e di un tema contenutistico realistico, credibile, come la coltivazione virale legata all’ingegneria genetica, brilla rispetto all’originale del 1973 per il suo azzeccato rapporto tra finzione e vita reale del quotidiano, fantasia e abitudini giornaliere di un piccolo paese agricolo americano, un rapporto che impedisce alla fantasia di prendere troppo il largo, consentendo allo spettatore un gioco di identificazione e proiezione su oggetti e situazioni che lo riguardarlo molto da vicino.
Inoltre la figura centrale della coppia dei protagonisti impegnati in un ruolo da eroi del film è riuscita, funziona a meraviglia perché si cala in un contesto dove nulla è dato per scontato, costringendo i due coniugi, per sfuggire alla morte, a situazioni ad alto rischio, sempre animate da un suspense invidiabile o da tensioni raffigurate in modi nuovi, dove le immagini del pericolo si muovono con un ritmo a incastri sorprendenti, di grande effetto, ben supportate da tecnologie inedite, di avanguardia,  che riescono a renderle ancora più credibili perché imitano meglio una realtà che il film si limita solo a montarla in una diversa velocità e sequenza, per stupire e impaurire.

La fantascienza degli 2000, braccata da uno sviluppo scientifico senza eguali che porta l’immaginifico a fare i conti con realtà sempre più dimostrabili, di impossibile manipolazione per progetti fantascientifici fantasiosi, ritorna su un terreno più familiare, raccontando storie vicine ai problemi politici e sociali dell’oggi, affabulando quanto basta per sostenere un eroe moderno che cerca la verità, che rischia la vita contro la corruzione politica, i principi più elementari dei diritti umani, lo strapotere di una ragion di stato sempre più oscura e misteriosa che involgarisce il sociale e crea paure di ogni genere.

Il virus di oggi è l’invisibile oggetto causa, di ignota provenienza, presente nell’inconscio di chi detiene effettivamente il potere, che ci ammalia e illude con il gioco mediatico della politica che mostra e nasconde ciò che vuole, rendendoci ciechi e impotenti di fronte a una democrazia  sempre più diretta, perché rivolta al singolo, nel mentre si allontana vertiginosamente da ogni reale potere delle soggettività sociali in campo,  ormai presenti quest’ultime solo in piazze ignorate dai media,  sempre più separate dalla politica.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere