HOME arrow HOME VIDEO: arrow Horror arrow Prey La Preda (Blu Ray)
Lunedì 30 Novembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
operatore.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Prey La Preda (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca Orsatti   
lunedì 26 ottobre 2020

Titolo: Prey La Preda
Titolo originale: Prooi

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 06 Maggio 2020.

Il film.
La polizia olandese scopre i corpi dilaniati di una famiglia in una fattoria appena fuori Amsterdam ma non trova alcun indizio su chi o cosa sia responsabile di questo massacro. Lizzie, una veterinaria che lavora allo zoo cittadino, ricorda di aver visto mutilazioni del genere durante ilprey_la_preda_blu_ray.jpg periodo passato in Africa, e sospetta che questa sia l’opera di un leone a piede libero molto forte e feroce. Inizialmente le sue affermazioni non vengono prese sul serio fino aquando il numero delle vittime comincia ad aumentare. Il felino ha scelto Amsterdam come terreno di caccia e le autorità decidono di chiamare in aiuto Jack, un noto cacciatore costretto sulla sedia a rotelle. Jack e Lizzie si metteranno sulle tracce del feroce predatore in una pericolosa caccia per salvare la città rischiando le loro stesse vite.

“Prey – La Preda” è la sagra dell’emoglobina. Il tripudio del Grand Guignol. Un film in cui i cadaveri abbondano e il sangue viene espulso a secchiate. Una pellicola ad alto tasso di adrenalina, realizzata con cura e attenzione ai dettagli. Il film funziona. C’è un leone, anzi più di uno, che arriva senza alcuna motivazione logica in Olanda. Non è scappato da un circo, non è fuggito da uno zoo. Forse è lì a causa del cambiamento climatico, con Madre Natura che si sta riappropriando dei suoi spazi e vuole ricordare agli uomini che non sono al vertice della catena alimentare. Forse è ad Amsterdam perchè qualche imbecille ha voluto che Kimba fosse il suo animaletto domestico e le cose non sono andate come si era aspettato. La presenza del cattivissimo gattone, insomma, non verrà mai chiarita.

C’è una popolazione che risponde alla minaccia con quella che a prima vista sembra pura idiozia unita ad un malcelato autolesionismo.
Ci sono morti, proclami, avvisi della polizia che esortano a restare a casa. Ma l’amsterdammer medio non vuole privarsi della giornata al parco, del barbecue con gli amici, della passegiata a mezzanotte col cane e della consueta capatina al coffee shop sotto casa. Tanto, che rischio c’è? Sì, lo so. Sembrerebbe un’esagerazione grottesca, figlia di un umorismo a tinte noir. Ma basterebbe ricordarsi del fenomeno dei sedicenti runner e degli improbabili pisciatori pro-pelouche, esploso durante il lock down italiano, per intuire che non siano lontani dalla realtà.

E sopratutto c’è, parafrasando Lessing, un’attesa del leone, che è essa stessa un piacere, una vera gioia. Fino all’ultimo, la presenza della sanguinaria belva è solo accennata. E’ un susseguirsi di piccoli indizi. Ombre, ruggiti, impronte. Urla, viscere, arti strappati. Il climax ricorda quello de “Lo Squalo”: sai che c’è qualcosa in agguato, ne hai la sensazione, ma non puoi provarlo. Alle volte è tutto nella tua testa, altre volte ti rendi conto di aver avuto ragione, ma lo scopri quando è troppo tardi. Un ottimo film, da non perdere!

Video.
Il film prodotto da Shooting Star Filmcompany BV e Parachute Pictures viene distribuito per il mercato Home Video da Blue Swan Entertainment e presentato nel formato di 2,35:1 con codifica a 1080 p. La confezione è una'Amaray Combo (nella confezione troviamo il film in Blu Ray e il DVD) dalla livrea nera, accattivante graficamente, ma priva di Artwork interno. La qualità del prodotto rivela una grande cura svolta dai tecnici in fase di encoding che ha permesso di ottenere un disco strepitoso sotto tutti i punti di vista. Il quadro video è ricco di informazioni, con un quantità e qualità di dettagli sopra la media. Ogni oggetto in primo e secondo piano è riprodotto con dovizia di particolari e anche gli sfondi godono di estrema definizione. Anche le riprese in penombra risultano convincenti non mostrando artefatti o cali nella definizione, che rimane sempre notevole. I colori risultano estremamente realistici. Gli incarnati risultano naturali.

Audio.
Comparto audio composto da due traccie DTS HD 5:1 Master Audio per la lingua originale e l'italiano. La traccia Italiana e squillante e potente, capace di creare effetti di ambienza e di restituire allo spettatore una sensazione di estrema spazialità e profondità in ogni scena. Tutti i suoni primari e secondari vengono riprodotti fedelmente e con dovizia di particolari. Troviamo un canale centrale sempre presente che ci regala dialoghi estremamente chiari. Subwoofer vigoroso che interviene in tutte le scene horror con grande determinazione.

Extra.
Comparto extra assente. Peccato.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere