HOME arrow Recensioni dvd arrow Horror arrow RAW Una cruda verità (dvd)
Mercoledì 22 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
RAW Una cruda verità (dvd) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
martedì 05 settembre 2017

Titolo: RAW Una cruda verità
Titolo originale: Grave
Caratteristiche del dvd in vendita dal 23 Agosto 2017.

Film
A sedici anni, Justine è una studentessa brillante e promettente ma, quando inizia la scuola di veterinaria, entra in
raw_dvd.jpg un mondo decadente, spietato e pericolosamente seducente.
Durante la prima settimana di riti iniziatori, si allontana disperatamente dai principi familiari e mangia carne cruda per la prima volta in vita sua. Presto, dovrà confrontarsi con le terribili e inaspettate conseguenze del gesto mentre la sua vera natura comincia venire a galla....
"Raw" potrebbe essere definito un "film di formazione cannibale" che lascia il segno e rinverdisce i fasti di un filone di opere horror, prodotte nell'ultimo ventennio, provenienti dall'area francofona del nord-europa.
Si fa riferimento a 'Martyrs', 'Alta tensione', 'Frontieres'ecc. ecc. che negli anni scorsi furono accolte dalla critica di genere come ' una ventata di aria fresca'. Questi essendo ascrivibili produttivamente alla medesima area geografica furono etichettati come facenti parte di una nuova "scuola" che avviava un ciclo di films per lo più estremi che pensandoci a posteriori aveva, come unico fil-rouge, oltre alla provenienza geografica, una qualità medio-alta che andava a colpire lo spettatore con immagini spesso esplicite e tematiche attuali. Stesse considerazioni valgono per questa "chicca" del 2016, presentata a Cannes l'anno scorso, che pare abbia sconvolto molti spettatori, nei vari festival in cui ha partecipato, fino alla fuga dalla sala di alcuni disgustati dalle sequenze più esplicite. Quando leggo queste notizie penso sempre che abbiano un intento pubblicitario e spero che non scoraggino la visione dei più sensibili.
Ancora una volta i francesi utilizzano l'horror per raccontarci altro.
Il film, nonostante le diverse scene di estremo sadismo, pone l'accento su una messinscena realistica, regalando al racconto un'atmosfera fra le più viscerali e morbose mai viste. Tra body horror, cannibal movie e alienazione giovanile RAW si pone un gradino più in alto rispetto ai generi (e sottogeneri) da cui proviene.
Straordinario tutto il cast e nota di merito per una adrenalinica colonna sonora....

Video
Prodotto da Petit Film e distribuito dalla Universal Pictures la pellicola è presentata con un formato video di 2.40:1 anamorfico di ottima fattura, che denota una certa cura svolto in fase di encoding e che permette di ottenere un quadro video molto positivo e soddisfacente. La confezione è una semplice amray, priva di artwork interno.
Le immagini risultano piuttosto pulite e prive di particolari difetti e artefatti. Nelle inquadrature con scarsa luminosità o di notte la qualità cala e il quadro video rislta poco definito e leggermente impastato, comunque in linea con il tipo di supporto. Interessanti i primi piani sufficientemente ricchi di dettagli.
Buoni i colori e gli
incarnati resi in modo stremamente naturale. Nel complesso la visione risulta gradevole.

Audio
Sono presenti quattro tracce audio in formato Dolby Digital 5:1 per Italiano, Francese, Tedesco e Spagnolo di buona fattura. La qualità è più che sufficiente e la resa complessiva coinvolgente riuscendo a ricreare un discreto campo sonoro con una resa ottimale della colonna sonora. Ottimo l'uso del canale centrale che permette di ascolare dialoghi sempre estremamente chiari anche nelle scene più concitate.

Extra
Purtroppa non ci sono contenuti speciali neanche il trailer. Peccato!

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere