Mercoledì 28 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Shadow PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Daniele Alfieri   
mercoledì 13 ottobre 2010

Shadow
Titolo originale: Shadow
Italia: 2009 Regia di: Federico Zampaglione Genere: Horror Durata: 80'
Interpreti: Jake Muxworthy, Karina Testa, Ottaviano Blitch, Chris Coppola, Nuot Arquint, Matt Patresi, Emilio De Marchi, Gianpiero Cognoli
Sito web: www.shadowfilm.net
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 14/05/2010
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Daniele Alfieri
L'aggettivo ideale: Audace
Scarica il Pressbook del film
Shadow su Facebook

ShadowRientrato dagli orrori della guerra in Iraq, David sceglie di dedicarsi alla più grande passione della sua vita, il biking. La sua prima tappa si chiama The Shadow, un luogo impervio e desolato, cosparso di boschi e nebbie sinistre. Qui farà la conoscenza di Angeline, biker anche lei ed animalista.
I due, in una delle loro escursioni, fanno fuggire un cervo dallo sparo di due bruti cacciatori, i quali decidono di far pentire amaramente i ragazzi dando luogo ad una vera e propria caccia all’uomo.
Ma il vero pericolo si annida nell’oscurità del bosco ed ha qualcosa di terribilmente perverso e mostruoso da rasentare il peggior incubo.

Pellicola di soli 80 minuti, appaga lo spettatore per i suoi ritmi e la sua completezza. "Shadow" presenta una sceneggiatura coraggiosa che non porta pecche né lacune. Zampaglione, che ha dichiarato che vede horror da quando aveva 6 anni, omaggia e padroneggia il genere (non aspettatevi uno splatter), mettendoci un uso della cinepresa matura e originale, soprattutto nella prima parte del film: trascinante un inseguimento mozzafiato in jeep ai due ciclisti, in mezzo agli alberi e ai sentieri del bosco.
La scena, così come molte altre parti clou del film, è accompagnata dalle musiche composte dallo stesso regista e interpretate dai The Alvarius (nome ispirato dalla rana allucinogena Bufo Alvarius che si vedrà in una scena del film), che costituiscono un potentissimo incrementatore in stile rock di tensione.

Ci si potrebbe soffermare sugli spunti ermetici di riflessione ai valori della guerra, sui riferimenti storici e politici tutt'altro che casuali, ma quel che importa sottolineare è l'emergere di un regista audace e capace, con un solo altro lungometraggio alle spalle, e che ancora oggi in Italia c'è chi coltiva e si cimenta egregiamente in generi arditi come il cinema horror (non me ne voglia l'ultimo Dario Argento…), riuscendo ad inserire sullo schermo più di quel che potrebbe apparire.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere