Martedì 16 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Silent Hill: Revelation 3D PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 54
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
giovedì 04 aprile 2013

Titolo: Silent Hill: Revelation 3D
Titolo originale: Silent Hill: Revelation 3D
USA, Francia : 2012. Regia di: Michael J. Bassett Genere: Horror Durata: 94'
Interpreti: Adelaide Clemens, Kit Harington, Sean Bean, Radha Mitchell, Deborah Kara Unger, Carrie-Anne Moss, Malcolm McDowell, Martin Donovan, Erin Pitt
Sito web ufficiale: www.silenthill3d.com
Sito web italiano: www.multivu.com
Nelle sale dal: 31/10/2012
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Coerente
Silent Hill: Revelation 3D su Facebook

silenthillrevelation3d_leggero.pngIn “Silent Hill” avevamo lasciato madre e figlia nella propria casa, una casa vuota, silenziosa e pervasa da quell’atmosfera senza tempo dalla quale erano riuscite a scappare e dalla quale sembravano oramai al sicuro.
In “Silent Hill Revelation” Heather ha degli incubi notturni di cui non riesce a liberarsi e nei quali è ricorrente il nome di una cittadina, che non conosce: Silent Hill. Il padre le spiega che non dovrà mai recarsi lì, per nessuna ragione.
Quando però questi viene rapito, Heather e il suo nuovo amico Vincent ne saranno irrimediabilmente attirati e il mistero che circonda quel luogo le sarà finalmente rivelato.

Questo sequel è ispirato al terzo capitolo della saga del videogioco creato dalla Konami Corporation, una delle più conosciute e importanti case di produzione e sviluppo di videogiochi, fondata nel 1969. Il film possiede una struttura e un filo narrativo tale che può goderselo anche chi non ha visto il primo capitolo del 2006.
La “rivelazione” del titolo si svela man mano, conservando fino alla fine un’aura di mistero, che si risolve in maniera forse un po’ troppo semplicistica (come quando viene sconfitto un personaggio potente). Ci sono elementi di sorpresa: alcuni mostri agghiaccianti a cui la nostra eroina deve sfuggire, come un originale ragno tentacolare.

Per chi ama il genere lo splatter non manca ed è disseminato lungo tutto il racconto, senza contare orripilanti mostri mutanti, che fanno venire i brividi, non tanto perché fanno paura ma per il loro essere raccapriccianti. “Abbiamo portato la storia ad un altro livello, sviluppato nuove idee e creature, migliorando i ruoli dei personaggi” ha rivelato il produttore Don Carmody.
Il regista e sceneggiatore Michael J. Bassett esplora i sentimenti dei personaggi principali, mettendoli in risalto tanto quanto l’aspetto horror. Viene tratteggiato un padre che protegge la sua adorata figlia ad ogni costo, arrivando a tenerle dei segreti, pur di allontanarla da un destino che – prima o poi - busserà alla porta.
Vincent esprime lo stesso senso di protezione del padre ed Heather dimostra che quando si ama qualcuno si fa di tutto per aiutarlo. Protezione, sacrificio, segretezza, amore, insieme allo scoprire cosa anima un individuo e lo fa agire, sono gli elementi che Bassett mette in primo piano. I personaggi e le loro storie si fanno strada parallelamente agli incubi che si materializzano davanti ai loro occhi.

Ci sono, in effetti, alcuni risvolti narrativi che risultano prevedibili, ma la storia è ben articolata e la voglia di sapere cosa succederà mantiene viva l’attenzione conquistata all’inizio.
Che in tutto ciò ci sia lo zampino asiatico - il videogioco è stato creato da giapponesi - conferma la forza del soggetto dal quale è stato tratto il film.
“I fan del gioco saranno impazienti di vedere i miei cambiamenti, mentre intanto fornisco a un pubblico nuovo una storia coerente, comprensiva e autoconclusiva” ha dichiarato il regista. Vi sono due mondi – quello di Silent Hill e la realtà – che si fondono, la protagonista trova difficile capire ciò che è reale da ciò che è la proiezione dei suoi incubi e questo intriga lo spettatore che ne rimane compiaciuto, come per ogni buon film horror.

“Silent Hill Revelation” parla anche del deprecabile fanatismo religioso e del male che si annida nell’animo umano, logorando e distruggendo anche la più piccola risorsa di umanità. Questo è ciò che accade ai derelitti di Silent Hill, che incolpano qualcun altro della loro condizione.
Per non guardare in faccia la verità, ovvero che sono causa del loro male, tolgono di mezzo “il colpevole” di turno bruciandolo o annientandolo psichicamente.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere