Venerdì 19 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
The Final Destination 3D PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 30
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
lunedì 14 settembre 2009

The Final Destination 3D
Titolo originale: The Final Destination
USA: 2009 Regia di: David R. Ellis Genere: Horror Durata: 82'
Interpreti: Bobby Campo, Shantel VanSanten, Nick Zano, Haley Webb, Mykelti Williamson, Krista Allen, Andrew Fiscella, Justin Welborn
Sito web: www.thefinaldestinationmovie.com
Nelle sale dal: 21/05/2010
Voto: 5,5
Trailer
Recensione di: Anna Maria Pelella
L'aggettivo ideale: Ineluttabile
Scarica il Pressbook del film
The Final Destination 3D su Facebook

thefinaldestination3d_leggero.jpgNick si addormenta durante una gara automobilistica e sogna un terribile incidente che provoca la morte dell'intero pubblico presente. Appena si rende conto che la cosa sta per avvenire nella realtà avverte i suoi amici e, non senza difficoltà, scampa alla morte insieme a loro e a una decina di altri spettatori. Ma dopo un po' alcune persone che erano presenti cominciano a morire e allora lui si mette sulle tracce dei supersititi...

Il motivo principale per il quale si sceglie di guardare un sequel è che la serie di cui fa parte conserva in sè una freschezza che non viene intaccata in maniera eccessiva dalle ripetizioni, e in questo senso si può dire che FD è una serie piuttosto riuscita. La motivazione dietro il successo di quello che finisce per essere un normale slasher è da ricercarsi nella condivisibilità quasi universale di alcune angosce.
Se l'aereo è fonte di ansia per milioni di persone, è pur vero che i viaggi in macchina lungo autostrade affollate hanno i loro svantaggi dal punto di vista della scarsa controllabilità del caso, e si sa anche che gli ottovolanti possono essere molto spiacevoli per le persone che non amano farsi sballottare per aria. In questo caso abbiamo una corsa automobilistica che si trasforma in un macello di proporzioni tali da far passare a chiunque la voglia di mettere il naso fuori di casa.  Ma naturalmente questo è solo l'inizio. Quello che ogni affezionato spettatore della fortunata serie sa per certo è che non si sfugge al proprio destino.
Ed è con la rinnovata conferma di questo assioma che lo spettatore lascerà la sala.
Il crescendo di tensione, in verità l'unica cosa che non si può rinverdire con le ripetizioni, è il sottile e in alcuni casi assai labile filo conduttore dell'intera vicenda e, se è pur vero che nostri scampano ad una morte terribile nei primi fotogrammi, chi guarda sa perfettamente che è solo questione di tempo, e chi è sopravvissuto troverà comunque la morte in modi e circostanze assai angoscianti.
Elemento questo che riverdisce alla grande l'intera esperienza dello spettatore, al quale viene in mente il senso di trepidazione mista a colpevole attesa che attirava al cinema bande di adolescenti ai tempi gloriosi delle serie horror più in voga, da Venerdì 13 a  Halloween.

Ma se a quei tempi finiva ucciso solo chi faceva un po' di sesso fuori dal rigido controllo parentale, adesso la punizione arriva implacabile per tutti quelli che pensano di eludere la casualità, dietro cui pare esserci un preciso disegno e un inderogabile appuntamento con la triste mietitrice in persona.
Il film è tutto qua.
La creatività degli sceneggiatori è interamente rivolta a trovare nuovi e fantasiosi modi per maciullare chiassosi americani dall'atteggiamento piuttosto disinvolto nei confronti della casualità. E se nei primi attimi lo spettatore può agevolmente sentire tutta l'ansia, grazie anche al 3D che offre con generosità la spiacevole sensazione di vedersi volare addosso ruote e motori di auto lanciate a velocità folli, quando tutto sarà finito e gli scampati cominceranno a dare i numeri sarà con un certo gusto che vedremo morire in modi piuttosto originali gli sfortunati segnati dal caso.

Le cartonesche combinazioni di coincidenze, che il caso studia appositamente per appropriarsi di quelle che erano vittime già destinate alle sue amorevoli cure, hanno un sapore di nostalgica cattiveria.
E dopo queste nessuno guarderà mai più serenamente una scala mobile o uno qualsiasi degli oggetti di uso quotidiano presenti nel film, che qui divengono catalizzatori della punizione che spetta a chi crede di riuscire a fregare il destino e per suo tramite concedersi una deroga alla fine ultima che aspetta chiunque appena dietro l'angolo.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere