L'ora Legale (Blu Ray)
Scritto da Davide Sorghini   
martedý 23 maggio 2017

Titolo: L'ora Legale
Titolo originale: L'ora Legale

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 04 Maggio 2017.

Il film.
In un paese della Sicilia, Pietrammare, puntuale come l'ora legale, arriva il momento delle elezioni per la scelta dellora_legale_blu_ray.jpg nuovo sindaco. Da anni imperversa sul paese Gaetano PatanŔ, lo storico sindaco del piccolo centro siciliano. Un sindaco maneggione e pronto ad usare tutte le armi della politica per creare consenso attorno a sÚ.
A lui si oppone Pierpaolo Natoli, un professore cinquantenne, sceso nell'agone politico per la prima volta, sostenuto da una lista civica e da uno sparuto gruppo di attivisti per offrire alla figlia diciottenne, Betti, un'alternativa in occasione del suo primo voto.
I nostri due eroi Salvo e Valentino sono schierati su fronti opposti: il furbo Salvo, manco a dirlo, offre i suoi servigi a PatanŔ, dato vincente in tutti i sondaggi; mentre il candido Valentino scende in campo a fianco dell'outsider Natoli a cui Ŕ legato, come peraltro Salvo, da un vincolo di parentela in quanto cognato. Al di lÓ della rivalitÓ, per˛, entrambi mirano ad ottenere un "favore" che potrebbe cambiare la loro vita: un gazebo che permetterebbe di ampliare la clientela, e quindi gli incassi, del piccolo chiosco di bibite posto nella piazza principale del paese. "L'Ora Legale" Ŕ una pellicola comica, divertente e leggera che, nello stesso tempo, per˛ presenta piuttosto bene la situazione socio-politica del nostro paese. Il fatto che la vicenda sia ambientata in un paese immaginario della Sicilia non ha affatto importanza in quanto la situazione grave, per non dire disperata, di mal governo e di corruzione pu˛ essere estesa benissimo a qualsiasi centro abitato e di qualsiasi regione italiana (fatta, forse, eccezione per qualcuna). Quello che in forma comica e, a tratti, in maniera paradossale ed esagerata, i comici Ficarra e Picone rappresentano Ŕ, purtroppo, la realtÓ pi¨ o meno vigente in Italia e pure tra molti tra la popolazione stessa che, sebbene non contenti o del tutto soddisfatti di una certo status quo, lo preferiscono per˛ di gran lunga ad un cambiamento radicale pi¨ severo e rispettante maggiormente le norme legislative. La conclusione a cui giunge il duo comico, pertanto, non Ŕ affatto positiva ed incoraggiante ma, espressa in una forma non greve ed altamente ironica induce lo spettatore a riflettervi ed a condividerla pienamente con i due autori-protagonisti del film ed a trascorrere novanta minuti in maniera spensierata....

Video.
Il film prodotto da Medusa e distribuito da Warner viene presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080 p.
La confezione, come da tradizione, Ŕ una semplice Amaray priva di Artwork interno. Il Bitrate medio non Ŕ particolarmente elevato, attestandosi mediamente sui 20 Mbps al secondo, valore basso per il tipo di supporto. Tuttavia grazie a picchi che sfiorano i 35 Mbps il risultato finale Ŕ accettabile anche se non si toccano mai vette da eccellenza.
I dettagli sono discreti e convincenti e tutti gli oggetti in primo e secondo piano sono sempre visibili anche se la sensazione generale Ŕ di un immagine abbastanza soft e mai tagliente. Ottima la resa cromatica, con una paletta dei colori tendenzialmente calda, che acquista spessore nelle scene in esterno. Buona la gestione del contrasto e della luminositÓ. Le scene con sacrsa illuminazione, o di notte, non soffrono mai di perdite catastrofiche di definizione, anche se il Bitrate Ŕ basso, grazie a un livello del nero che tiene abbastanza bene e permette di cogliere un certo numero di dettagli. Buoni gli incarnati sempre estremamente naturali.

Audio.
Sul versante audio troviamo la traccia
Italiana in DTS HD Master Audio 5.1 di ottima fattura e perfetta per il genere di film. La codifica ci regala discreti effetti di ambienza con un buon posizionamento dei suoni all'interno dello spazio sonoro, integrando il tutto da una gradevole spazialitÓ.á Buona la dinamica e la capacitÓ di ricreare ogni singolo rumore grazie a un uso ottimale dei canali frontali e un sufficiente apporto dei diffusori surround. Subwoofer, praticamente assente. Perfetto il canale centrare che regala dialoghi sempre estremamente chiari, che per il tipo di film Ŕ quello che ci vuole....

Extra.
Comparto Extra particolarmente povero, infatti oltre al "Trailer" troviamo un breve "Backstage" della durata di (5.51), gradevole, ma di puro stampo promozionale. Troppo poco!

Trailer