Professore per amore
Scritto da Ciro Andreotti   
mercoledì 06 settembre 2017

Titolo: Professore per amore
Titolo originale: First Snow
USA 2014 Regia di: Marc Lawrence  Genere: Commedia Durata: 107'
Interpreti: Marisa Tomei, Hugh Grant, Allison Janney, J.K. Simmons, Bella Heathcote, Annie Q., Chris Elliott, Aja Naomi King, Caroline Aaron, Maggie Geha, Nicole Patrick
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 27/08/2015
Voto: 5,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Debole....
Scarica il Pressbook del film
Professore per amore su Facebook

Quattro matrimoni e un funerale … al college

professore_per_amore.jpgKeith Michaels è stato uno sceneggiatore capace di vincere l’Oscar per Paradiso Perduto. Dopo anni di ripetuti insuccessi è ormai tagliato fuori da Hollywood e la sua agente gli propone una cattedra da docente di scrittura creativa alla Binghamton University. Dopo molta ritrosia Keith parte alla volta della East coast scoprendo di essere tagliato per il mondo accademico.

Dopo anni di miele e risate, il sodalizio Grant - Lawrence, rispettivamente protagonista e regista, pare non funzionare più troppo bene, difatti dopo: multimiliardari anaffettivi (Two Weeks Notice), coppie di testimoni in crisi amorosa (Che fine hanno fatto i Morgan?) e autori di canzoni ormai carenti d’idee (Scrivimi una canzone), a fare la spesa del regista newyorkese ci pensa il mondo del cinema hollywoodiano con uno sceneggiatore vincitore, sul finire dei ’90, di un Oscar e che dopo molti insuccessi dovrà reinventarsi nel ruolo di professore improvvisato in un college del New England.
Fra gli allievi, scelti con la solita dissolutezza dall’attore Londinese, che infarcisce la sua presenza a nord di New York con battute degne del suo solito repertorio, spiccheranno differenti talenti e una madre single e lavoratrice desiderosa di apprendere quel che difficilmente, a detta di Mr. Grant, si può imparare, in altre parole l’arte della scrittura.

Una pellicola creata sulla figura dell’ormai cinquantenne Grant, con tanto di lieto fine facile da immaginarsi fin dalle prime battute, e una Marisa Tomei nel ruolo che in passato era stato di tutte le coprotagoniste al fianco del professor Michaels.
Da vedere solo se desiderate passare una serata al fianco dell’attore di Quattro matrimoni e un funerale ma senza nulla di nuovo da aggiungere al suo monotematico curriculum.

Trailer