Swiss Army Man (Blu Ray)
Scritto da Davide Sorghini   
mercoledì 06 dicembre 2017

Titolo: Swiss Army Man
Titolo originale: Swiss Army Man
Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 09 Novembre 2017.

Film
Hank, un uomo senza speranza perso nella natura selvaggia, scopre un cadavere misterioso, con cui si imbarca in unswiss_army_man_blu_ray.jpg epico viaggio per tornare a casa. Rendendosi conto che il corpo è la chiave per la sua sopravvivenza, Hank da ex aspirante suicida si costringe a un'operazione surreale: convincere il corpo morto di come la vita sia degna di essere vissuta.... Non passa via anonima l’opera prima della (già) premiata ditta Kwan&Scheinert, o “the Daniels” (Dan e Daniel appunto) come da manifesto ufficiale. Un film che svela sin dalla prima sequenza la natura poetico-grottesca che manterrà, enfatizzerà, esacerberà lungo tutto il suo sviluppo. Un racconto di solitudini, quella di Hank, il sempre inquietante Paul Dano, e del suo indigeno Venerdì/pallone Wilson, che stavolta arriva sotto le spoglie cadaveriche di Manny, uno strepitoso, sdoganato Daniel Radcliffe (Dano, Daniel…) a pieno agio nel ruolo del multiuso svizzero umano. Aggirando bellamente la coerenza delle leggi fisiche, come avviene nei sogni o, meglio ancora, nei cartoni animati, il nuovo amico cadavere, elegante e scoreggiante, sarà l’ultimo possibile appiglio sul baratro della disperazione e, offrendosi all’uopo, si proporrà come motoscafo peto-propellente, fontana cui dissetarsi, arpione, catapulta, balestra, fucile, slitta, lanciafiamme. In cambio riceverà un po’ di dolce inganno, necessario e doloroso non solo per chi è vivo.
Non ci saranno risposte agli interrogativi, o quantomeno non abbastanza semplici da cogliere alla leggera. Non saranno elargite certezze e di incontrovertibile rimarrà solo la dissacrante citazione di un grizzly infuriato e unghiante che attaccherà un redivivo e un redimorto.
Sulla vita? Sulla morte? Boh. Dell’amore? Dell’amicizia? Forse. Un film a tratti fastidioso, sicuramente un po’ snob. Un film che sembra finto, e che forse lo è. Un film che non sai come spiegare. Da non perdere.....

Video
Il film prodotto da Blackbird, Cold Iron Pictures e Tadmor viene disribuito da Koch Media e presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080 p. La confezione è come sempre l'intramontabile Amaray, provvista di un gradevole Artwork interno. Le riprese del film sono state effettuate con varie Telecamere digitali e riversato successivamente in un Master Digitale Intermediate 2K. La qualità di questo Blu Ray è superba, frutto di un ottimo lavoro svolto in fase di Encoding. Godiamo di un quadro video estremamente limpido e dettagliato con un livello di contrasto elevato che anche nelle scene più scure non perde di consistenza. Ottimi i colori resi sempre in modo molto naturale. Perfetti gli incarni. Un Blu Ray al top.

Audio
Comparto audio, corposo e coinvolgente. Troviamo due tracce lossless in formato 5.1 DTS HD sia per la lingua originale che per il doppiaggio italiano ottime e con una cura particolare per i dialoghi, resi sempre in modo preciso e pungente. La qualità sonora è elevata e l'uso dei canali surround è particolarmente delicato, creando comunque un effetto di ambienza di ottima fattura. Subwoofer bilanciato che interviene in punta di piedi, ma in modo preciso. Ribadiamo un canale centrale sempre attivo che regala sempre e comunque dialoghi cristallini.

Extra
Comparto extra interessante.
A cappella “Montage”(3,29) interpretazione a cappella di un brano della colonna sonora.
Special dedicato ai Daniels (2,33)
Dietro le quinte (16,40)
Scene tagliate (5,53)
Il manichino Manny (3,12)
featurette sul lavoro svolto sul manichino Manny che fa da controfigura a Radcliffe. Effetti speciali (0,54) brevissima featurette inerente gli effetti speciali aggiuntivi e secondari.
Scene tagliate (6,00)
Attori (1,20) Brevissimo special dedicato agli attori.
Creare la colonna sonora (1,08)

2 Trailer

Trailer