Southbound - Autostrada per l'inferno (Blu Ray)
Scritto da Luca Orsatti   
mercoledì 28 febbraio 2018

Titolo: Southbound - Autostrada per l'inferno
Titolo originale: Southbound
Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 22 Febbraio 2018.

Film
Cinque racconti del terrore si snodano lungo un'autostrada nel deserto. Su un desolato tratto di strada due uominisouthbound_autostrada_per_linferno_blu_ray.jpg in fuga dal loro passato, una band diretta al luogo di un prossimo concerto, un uomo che lotta per ritornare a casa, un fratello in cerca della sorella a lungo perduta e una famiglia in vacanza, sono costretti a confrontarsi con le loro peggiori paure e con i loro segreti più oscuri..... Horror on the road che incrocia le strade di cinque episodi alla Twilight Zone con il chiaro omaggio ad un classico del cinema fantastico come Carnival of Souls. Il filo conduttore che unisce i cinque episodi è il persistente senso di colpa che perseguita tutti i protagonisti.
Il tutto all'interno di un teatro d'azione che finisce per precipitarli in un'incubo ad occhi aperti di un loop spazio temporale che si conclude proprio laddove era cominciato. Intrappolandoli per sempre in una dimensione dell'esistenza in cui il libero arbitrio è solo la triste illusione di povere anime condannate alla dannazione eterna.
Se l'idea di legare più episodi che condividono motivazioni e personaggi che si disvelano solo nella parte finale è un palese riferimento alla potenza ed all'autonomia dell'opera d'arte secondo i processi demiurgici cari al Carpenter di In the Mouth of Madness, quello che più convince di questa miscellanea di storie apparentemente sconnesse è piuttosto la ricognizione di importanti topoi del cinema fanta-horror.
Il tutto intrecciato per creare una narrazione che intrattenga lo spettatore in attesa del disvelamento di una morale finale che unisca e dia un senso compiuto a tutte queste vicende. Va da sè che non tutto procede in modo coerente e convincente, con molti salti tematici e qualche eccesso gore di troppo ma il registro è insolitamente uniforme per una antologia di cinque episodi scritti e diretti da quattro mani diverse ed i personaggi hanno caratterizzazioni più che adeguate non ostante il cast di semi-sconosciuti che lo popola. Interessanti le contaminazioni musicali rock-blues del duo The Gifted in tema con l'atmosfera sospsesa tra il realismo dello splatter-horror e gli ammiccamenti dell'apologo fantastico. Presentato in anteprima al Festival Internazionale di Toronto 2015 e successivamente al Sitges - Festival Internazionale del Cinema Fantastico della Catalogna 2015, viene finalmente distribuito in home-video grazie a Koch Media.

Video
"Southbound" edito da Koch Media per la nuova etichetta Midnight Factory viene presentato nel formato 2,35:1 con codifica a 1080. Come consuetudine per le uscite targate Midnight Factory la confezione è una Slipcase contenente l'amaray impreziosita da un artwork interno. Oltre al film in blu ray troviamo l'immancabile booklet, di sei pagine, realizzato da Manlio Gomarasca e Davide Pulici per Nocturno Cinema che analizza il film in ogni suo aspetto.
Non si hanno notizie in merito alla telecamera utilizzata per realizzare il film ma, dalla qualità del prodotto finale, si può optera per una digitale. Pur con un Bitrate medio che si attesta su 25 Mbps, le immagni risultano buone ma dalla qualità che varia notevolmente da inquadratura a inquadratura: ottime neigli esterni e in situazioni di illuminazione intensa, più impastate e con un livello di dettaglio che cala leggermente di notte e in condizioni di luce tenue. Comunque nel complesso le immagini risultano gradevoli. Gli oggetti in primo e secondo piano vengono riprodotti in modo fedele. Sempre naturali gli incarnati. Nel complesso un discreto Blu Ray.

Audio
L'udio è buono e particolarmente potente. Una pista audio che ci regala un'esperienza d'ascolto cinvolgente. Troviamo, come sempre, due tracce lossless in formato 5.1 DTS HD sia per la lingua originale che per il doppiaggio italiano. La qualità della traccia italiana è valida, sufficientemente corposa e definita con un uso dei canali surround continuo. Subwoofer equilibrato che interviene in modo egregio nelle scene più concitate.
Canale centrale sempre presente che regala dialoghi chiari. Ottimo.

Extra
Comparto extra assente in quanto troviamo il solo Trailer. Peccato!

Trailer