Orecchie
Scritto da Ciro Andreotti   
mercoledì 31 ottobre 2018

Titolo: Orecchie 
Titolo originale: Orecchie
Italia 2016 Regia di: Alessandro Aronadio Genere: Commedia Durata: 90'
Interpreti: Daniele Parisi, Silvia D’amico, Pamela Villoresi, Ivan Franek, Rocco Papaleo, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertmüller
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 25/05/2017
Voto: 6,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Attuale...
Scarica il Pressbook del film
Orecchie su Facebook

orecchie.jpgUn uomo si sveglia nel suo letto accompagnato da un fastidioso fischio nelle orecchie.
La fidanzata lo chiama per avvisarlo che il suo amico Luigi è morto il giorno prima e per comunicargli in quale chiesa si celebrerà il funerale, l’uomo però non ricorda di conoscere nessuna persona con quel nome. Nel frattempo, e in attesa di un colloquio per un nuovo lavoro, l’uomo cercherà di capire le cause del fastidioso fischio.

Film che è un perfetto mix fra situazioni ai limiti dell’assurdo e le prime pellicole di Francesco Nuti e del gruppo dei Giancattivi, con un perenne peregrinare, da parte dell’innominato protagonista, lungo le strade di una città incastonata in un bianco e nero degno di altre epoche cinematografiche e con una serie d’incontri con personaggi bizzarri e situazioni cariche di parossismo.

Esattamente come in un film muto Aronadio porta il protagonista, un bravo e altrettanto spaesato Daniele Parisi, ad arrivare alla conclusione della sua folle giornata con la certezza che forse sia il suo rapporto di coppia a vacillare nel mentre che tanti piccoli sketch si susseguono davanti al suo sguardo.

Numerosi i camei di attori di fama nazionale da Piera Degli Esposti a Massimo Wertmüller, passando per Milena Vukotic e Rocco Papaleo. Pellicola dal tratto molto interessante e altrettanto difficile da classificare a causa di una trama che fa sorridere a denti molto stretti o riflettere, a seconda di cosa accada sullo schermo. Chiara denuncia per la precarietà di sentimenti, lavoro e ideali della generazione x italiana. Da vedere per cercare di inquadrare al meglio anche i vostri obiettivi.

Trailer