Underworld (dvd)
Scritto da Federico Albani   
sabato 20 gennaio 2007

Underworld
Underworld
durata: 118' video: 2,40:1 formato widescreen anamorfico 16/9 audio: Italiano, Inglese (Dolby Digital 5.1) sottotitoli: Italiano, Inglese
extra [*sottotitolati in italiano] : Menù interattivi, Accesso diretto alle scene, Commento audio del regista e degli attori Scott Speedman e Kate Beckinsale*, Errori sul set (3'43'')*, Dietro le quinte di Underworld (13'03'')*, Gli effetti visivi di Underworld (9'57'')*, La creazione delle creature (12'30'')*, Acrobazie (11'43'')*, Visioni e suoni di Underworld (9'08'')*, Video musicale "Worms of the Earth", Storyboard a confronto, Trailer vari, 2 Spot TV
custodia: amaray
produzione: Sony

underworld.jpg Di prima qualità la resa del video, davvero eccellente nonostante le difficoltà rappresentate dalla fotografia del film, sempre molto scura e dalle tonalità cromatiche molto stilizzate.Il lavoro svolto è quindi ottimo, fin dalle prime immagini si può notare la profondità dei neri e l'adeguato contrasto che contraddistingue ogni frame di questo DVD. Ambientato esclusivamente di notte, il film garantisce insidie per la luminosità che vengono invece superati molto bene in ogni situazione. Il croma è ben saturato e restituisce nel migliore dei modi una paletta dalle sfumature fredde tendenti verso il blu. Elevato il livello del dettaglio, con qualche concessione nei fondali di alcune scene. Potente l'audio di questo disco, una traccia Dolby Digital che sfrutta ottimamente il proprio potenziale. Come per il video, anche per l'audio si può capirne il valore sin dai primi istanti, con il surround e il subwoofer che sottolineano al meglio i rumori della pioggia e della sparatoria nella metropolitana. I dialoghi risultano mediamente puliti e comprensibili sebbene ogni tanto essi risultino un po' coperti dalla musica o dagli effetti sonori. Il surround è costantemente sollecitato, cosa che crea un ambiente d'ascolto dinamico e coinvolgente. Gli extra si guadagnano una piena sufficienza, data la loro buona quantità che compensa la mancanza di un interessante approfondimento. Il commento è piacevole anche se non troppo informativo, e per i dettagli tecnici sulla lavorazione bisogna guardare l'articolato "Dietro le quinte" che coinvolge vari capitoli dedicati agli effetti visivi, alle acrobazie e ad altri aspetti curati durante le riprese. Simpatica ma non indimenticabile la presenza degli errori sul set, così come tutta la seconda pagina degli extra che propongono solo spot, trailer e un video musicale.