Saturno International Film Festival Quarto Giorno
Scritto da Mariana De Angelis   
venerdì 16 novembre 2007

Proseguono gli appuntamenti quotidiani del Saturno Film Festival che continua a coinvolgere prevalentemente i giovani. È incoraggiante il fatto che centinaia di studenti di età diverse possano assistere alle proiezioni dei film e ai numerosi convegni che il festival propone. Ciò permette di avvicinare i giovani al mondo della cultura in un modo assolutamente nuovo, lontano dal metodo istituzionale talvolta terribilmente pedante. Oggi ad esempio, per la sezione dedicata alla criminalità organizzata, gli allievi di alcune scuole hanno avuto la possibilità di vedere il film di Michele Placido Un eroe borghese del 1995. Si tratta di una storia drammatica che narra la reale vicenda di Giorgio Ambrosoli. Negli anni Settanta l’onesto avvocato milanese osò sfidare la mafia e per questo venne assassinato. Come commissario liquidatore di una banca appartenente al finanziere Michele Sindona, l’avvocato scoprì ben presto i traffici illeciti del finanziere, cercò di denunciarlo e pagò con la morte la sua integrità.
Sono stati proiettati anche due documentari sulle mafie:‘O Sistema di Matteo Scanni e Ruben H.Oliva e La Santa, viaggio nella ‘ndrangheta sconosciuta di Ruben H.Oliva ed Enrico Fierro.
I film, ambientati rispettivamente a Napoli e in Calabria hanno come obiettivo quello di denunciare i loschi affari della criminalità organizzata e di mostrarne le brutture.
Per il seminario sulla guerra civile spagnola anche oggi c’è stato un interessante convegno seguito dalle proiezioni dei film La guerra è finita del regista francese Alain Resnais e No Pasaràn.
Domani è il giorno più atteso del festival. Durante la mattinata, infatti, è prevista la presenza dell’attore Raul Bova che presenterà la fondazione Capitano Ultimo e il suo nuovo film Milano Palermo il ritorno che uscirà nelle sale italiane il prossimo 23 novembre