Star Wars la minaccia fantasma
Scritto da Samuele Pasquino   
mercoledì 04 marzo 2009

Star Wars la minaccia fantasma
Titolo originale: Star Wars the phantom menace
USA: 1999  Regia di: George Lucas Genere:Fantascienza  Durata: 132'
Interpreti: Liam Neeson, Ewan McGregor, Jake Lloyd, Natalie Portman, Samuel L. Jackson, Keira Knightley, Terence Stamp, Pernilla August, Frank Oz, Ian McDiarmid, Oliver Ford Davies, Ray Park, Hugh Quarshie, Ahmed Best, Anthony Daniels, Kenny Baker.
Sito web: www.starwars.com
Nelle sale dal: 1999
Voto: 9
Trailer
Recensione di: Samuele Pasquino

Star Wars la minaccia fantasma Qui Gon Jin (Liam Neeson) e Obi Wan Kenobi (Ewan McGregor), due cavalieri Jedi, cercano di aiutare la regina Amidala (Natalie Portman) a ristabilire l'armonia nella galassia.
Durante il loro viaggio incontrano un bambino, Anakin, dotato d'ingegno e coraggio, che potrebbe potenzialmente diventare un Jedi. I due cavalieri dovranno però affrontare il sith Darth Moul.  

A 17 anni dall'ultimo episodio della saga di Guerre stellari, "Il ritorno dello Jedi", George Lucas decide di realizzare una nuova trilogia, che si pone cronologicamente al principio di tutta la storia.
La soluzione era in fondo prevedibile, considerando che "Guerre stellari" iniziava in medias res. La decisione non deriva solo dal successo economico della prima trilogia, ma dal desiderio di completare l'intera saga, raccontando la storia del personaggio più enigmatico e potente, Darth Vader.
Tutti aspettavano questo prequel e sono stati accontentati. Parlando più propriamente del film, esso narra le avventure del giovanissimo Anakin Skywalker, bambino sveglio con la passione per i congegni elettronici. I jedi sanno di una profezia secondo la quale un eletto riporterà equilibrio nella forza e Anakin potrebbe essere colui di cui tanto si parla. A livello di effetti speciali, le migliorie apportate rispetto alla prima saga sono davvero notevoli. Nuove creature e nuovi eroi danno ampio respiro ed energia ad una storia ricca d'azione, creata da un regista geniale, maestro assoluto del genere fantascientifico. Resta memorabile l'imponente sequenza della gara in cui è impegnato Anakin, una mirabile dimostrazione di quanto la tecnica digitale si sia evoluta nel corso del tempo. La ricchezza di scene spettacolari non deve comunuqe essere intesa come un futile pretesto per trascurare la trama, Lucas mantiene la concentrazione sul percorso umano della giovane scoperta di Qui Gon Gin, ponendo le basi per un destino già scritto che porterà il ragazzo ad abusare dei suoi poteri perchè corrotto dalla forza oscura. Ciò, tuttavia, si presenterà nei successivi episodi e in questa sede i protagonisti restano ancora il cavaliere Jedi Qui Gon Jin e il suo apprendista Obi Wan Kenobi, rispettivamente interpretati dal possente Liam Neeson e da Ewan McGregor.
Il rapporto tra i due va oltre l'amicizia, si tratta quasi di un legame fraterno del quale entrambi beneficiano, cercando con dedizione la sapienza e la saggezza, caratteristiche che un Jedi deve necessariamente avere.

La cultura della forza si manifesta con intensità in questo primo nuovo episodio e con la sua struttura protesa verso un potenziale e promettente sviluppo diviene garanzia riguardo alle attese del pubblico.