Notorious
Scritto da Riccardo Balzano   
lunedý 20 luglio 2009

Notorious
Titolo originale: Notorious
USA: 2009 Regia di: George Tillman Jr Genere: Drammatico Durata: 123'
Interpreti: Jamal Woolard, Mohamed Dione, Derek Luke, Angela Bassett, Dennis L.A. White, Marc John Jefferies, Naturi Naughton, Anthony Mackie, Antonique Smith, Menyone DeVeaux
Sito web: www.foxsearchlight.com/notorious
Nelle sale dal: 17/07/2009
Voto: 5,5
Trailer
Recensione di: Riccardo Balzano

notorious_leggero.jpgIl film ripercorre la vita del celebre Notorius B.I.G. da piccolo e grasso compositore di rime ad adolescente spacciatore, da esordiente rapper a celebritÓ stroncata dalla morte prematura il 9 marzo del 1997.

Anche se interessante nelle scelte registiche, con accelerazioni e dinamismi ritmici degni dei migliori videoclip di black music, "Notorius" Ŕ purtroppo un fiacco biopic che perlustra in modo appassionato ma non appassionante la vita privata del famoso rapper, deceduto all'etÓ di 25 anni durante una sparatoria.
Non trova inoltre la giusta vivacitÓ d'interpretazione nell'atona ed inespressiva voce di Jamal Woolard (al suo esordio) che si improvvisa, come se non bastasse, pure narratore esterno.
A poco servono i virtuosismi della macchina da presa, condotti a tratti anche in maniera divertita da George Tillman Jr. ( "Men of Honor" ), che sepperiscono purtroppo alla debolezza di una sceneggiatura ( scritta a quattro mani da Reggie Rock Bythewood e Cheo Hodari Cokerche) che si sofferma in modo spropositato sui pi¨ o meno burberi rapporti di coppia (tanti, da quello con Lil' Kim a quello con Faith Evans, tutti di esito infelice tra l'altro), sulle veloci e pornografiche tresche, su dialoghi erotici al limite del ridicolo.
Qualche "tenzone" rap potebbe sequestrare l'attenzione degli intenditori per pochi minuti (su due ore di film che di certo non "volano"), ma il resto rimane come confezione mal imballata di un pacchetto regalo (o omaggio a Notorious B.I.G.) che sarebbe stato preferibile non scartare.
Le musiche di Danny Elfman poi sono distinguibili solo nello scorrere dei titoli di coda.