Ravenna Nightmare Film Festival, i vincitori
Scritto da Federico Albani   
martedì 01 novembre 2011

Ravenna Nightmare Film Festival, il più atteso appuntamento cinematografico invernale, ha scelto il suo vincitore.

Ieri sera, nel corso della Cerimonia di Premiazione, la giuria di questa nona edizione (composta dal critico cinematografico e conduttore televisivo spagnolo Miguel Parra, dal giornalista cinematografico Stefano Coccia e dal regista Edo Tagliavini) ha così deliberato:

- Menzione speciale al lungometraggio tedesco "Masks" di Andreas Marschall

“Per la padronanza registica di cui abbiamo particolarmente apprezzato la capacità di descrivere personaggi femminili tormentati e complessi, ruoli sostenuti poi da interpreti di straordinaria bravura, nonché per l’omaggio alle atmosfere e agli stilemi del cinema di genere italiano anni ’70, da Dario Argento a Mario Bava, da Aldo Lado a altri conclamati maestri dell’incubo”.

- Premio “Anello d'Oro” al Miglior Film in concorso al lungometraggio spagnolo "Secuestrados" di Miguel Ángel Vivas

“Per la modernità del linguaggio cinematografico, da cui trae vigore un’intensa narrazione che mette in gioco le paure più recondite della famiglia borghese, come a rieditare le tensioni di Cane di Paglia o del più provocatorio Funny Games, un incubo moderno dalle conseguenze inaspettate, con ottimi attori e un elevato tasso di adrenalina”.

"Secuestrados" sarà riproposto questa sera alle ore 21.00 nel corso dell’ultima giornata di proiezioni.

La manifestazione (curata dal Direttore artistico Franco Calandrini per St/Art, con la direzione Organizzativa di Alberto Achilli per l’Ufficio Attività Cinematografiche del Comune di Ravenna, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, col sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il contributo di EniPower e con Media Partner ufficiale Horror Channel, canale 134 - solo su Sky) desidera ringraziare il fedele pubblico che ha partecipato numeroso come sempre.