I mercenari 2
Scritto da Marco Fiorillo   
martedì 04 settembre 2012

Titolo: I mercenari 2
Titolo originale: The Expendables 2
USA: 2012. Regia di: Simon West Genere: Azione Durata: 102'
Interpreti: Sylvester Stallone, Bruce Willis, Arnold Schwarzenegger, Jason Statham, Liam Hemsworth, Jean-Claude Van Damme, Dolph Lundgren, Scott Adkins, Chuck Norris, Terry Crews, Giselle Itié, Charisma Carpenter
Sito web ufficiale: www.theexpendables2film.com
Sito web italiano: www.imercenari2-ilfilm.it
Nelle sale dal: 17/08/2012
Voto: 5
Trailer
Recensione di: Marco Fiorillo
L'aggettivo ideale: Retrò
Scarica il Pressbook del film
I mercenari 2 su Faceboo

imercenari2_leggero.pngAi Mercenari di Barney Ross viene offerta un’altra missione, un nuovo ricatto di Mr. Church: recuperare una valigetta all’interno di un aeroplano schiantatosi nell’Europa dell’Est. Accompagnati dal nuovo membro Billy “The Kid” Timmons e da una donna di Church, Maggie, Ross e compagni raggiungono l’aereo solo per cadere nella trappola di Vilain, leader di un gruppo criminale alla ricerca della stessa valigetta.

C’è chi all’incedere del tempo risponde con serena rassegnazione e chi agli anni che passano non può davvero abituarsi.
Fa parte di questi Sylvester “Sly” Stallone che, per la seconda volta, chiama a raccolta gli amici di sempre e quelli nuovi per far rivivere quei meravigliosi anni ’80 fatti di muscoli e sparatorie. Purtroppo è l’ennesimo tentativo mal riuscito e il secondo episodio della saga degli Expendables si perde tra la sceneggiatura fragile e monotona di Stallone, le sequenze action ben girate ma sempre più improbabili e un’ironia spicciola che tocca culmine con la comparsata auto parodica di Chuck Norris.

A nulla vale la “partecipazione” del regista Simon West, inglese di nascita ma hollywoodiano d’appartenenza cinematografica, decisamente assorbito dalle direttive di Stallone che, intanto, ha già messo in cantiere una nuova pellicola, “Bullet in the head”, di cui sarà solo protagonista alle direttive di Walter Hill.
A 65 anni, dimostra pienamente di non essere tra quelli serenamente rassegnati!