Broken City
Scritto da Daria Castelfranchi   
giovedì 07 febbraio 2013

Titolo: Broken City
Titolo originale: Broken City
USA: 2013. Regia di: Allen Hughes Genere: Thriller Durata: 109'
Interpreti: Mark Wahlberg, Russell Crowe, Catherine Zeta-Jones, Jeffrey Wright, Barry Pepper, Kyle Chandler, Natalie Martinez, James Ransone, Justin Chambers, Alona Tal, Judd Lormand, Han Soto, James Rawlings, Alex Kruz, William Ragsdale, Griffin Dunne, Michael Beach, Andrea Frankle, Indigo, Gregory Jbara, Chance Kelly, Sharon Angela, Ambyr Childers, Catherine Kim Poon
Sito web ufficiale: www.brokencitymovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 07/02/2013
Voto: 7
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Intrigante
Scarica il Pressbook del film
Broken City su Facebook

brokencity_leggero.pngAtmosfera fumosa e una sfolgorante New York che in realtà nasconde intrighi e corruzione. Una bella storia quella raccontata da Allen Hughes in Broken City.
E una sceneggiatura che è entrata a far parte della black list, ovvero della lista di script più belli non ancora portati sul grande schermo: il rifiuto degli studios è facilmente intuibile visto il tema scottante di sindaci corrotti e metropoli americane intrise di inganni e ricatti.
E dal momento che essi avrebbero influito sul finale, oltre che sulla stesura della stessa sceneggiatura, regista e attori hanno optato per la produzione indipendente.
Il risultato è un bel film, con accenni di noir, sequenze da thriller e sullo sfondo la redenzione di un uomo.

Broken City entra subito in medias res con la sequenza dell’omicidio perpetrato dal detective Billy Taggart ai danni di un giovane pregiudicato. Qui finisce la sua carriera perché, nonostante sia stato assolto, tenerlo nella polizia non gioverebbe all’immagine del sindaco, Nicolas Hostetler. Billy avvia dunque una carriera come investigatore privato e a sette anni dalla scampata condanna, viene chiamato proprio dal sindaco di New York per indagare sul presunto tradimento della moglie. Ha così inizio per Billy un viaggio all’interno di inganni e corruzione, di affari illeciti, di campagne elettorali all’ultimo sangue.

I colpi di scena non mancano e l’intreccio – creato dal brillante e giovanissimo Brian Tucker – funziona egregiamente. Eccellenti le performance degli attori: da Mark Wahlberg, che torna a ruoli in cui si sente più a suo agio dopo la commedia goliardica Ted, a Russel Crowe, nei panni di un sindaco freddo e calcolatore, assolutamente privo di scrupoli, fino a Catherine Zeta-Jones, algida first lady, e a Jeffrey Wright, commissario indecifrabile fino all’ultimo. Last but not least, ottimo anche Barry Pepper – già visto in Salvate il soldato Ryan e Il miglio verde -

Dal punto di vista prettamente tecnico, in Broken City si fondono sapientemente dinamismo di regia e montaggio e cura della fotografia: Ben Seresin riesce infatti a catturare la bellezza di New York City - dal maestoso ponte di Brooklin alle sfavillanti panoramiche notturne sulla città – e i drammatici sviluppi del film, sottolineando le scene di maggiore tensione con una fredda luce bluastra.
Ogni grande città ha i propri scheletri nell’armadio. Nelle sale italiane dal 7 Febbraio.