Far East Film Festival 16: tanti buoni motivi per seguirlo
Scritto da Francesca Caruso   
venerdì 02 maggio 2014

Far East Film Festival 16: tanti buoni motivi per seguirlo

venus_talk.jpgCi sono tanti buoni motivi per vedere il Far East Film Festival 16, tre di questi sono stati “Tamoko in Moratorium” di Yamashita Nobuhiro, “Very Ordinary Couple” di Roh Deok e “As the Light Goes Out” di Derek Kwok nella sesta giornata della kermesse, che ha visto alternarsi in un passo di danza a tre Giappone, Hong Kong e Corea del Sud.

Il film di Yamashita segue la quotidianità post-universitaria di Tamako, la quale a 23 anni non sa ancora cosa vuol fare nella vita.
Tamako passa le sue giornate a leggere manga, giocare alla playstation e mangiare le pietanze cucinate dal padre. Il regista delinea una ragazza disillusa, che non vede buone prospettive per il futuro, se non restare a casa col padre il più possibile. Quella realizzata da Yamashita è una storia deliziosa, simpatica e che fa riflettere sui giovani d’oggi. Alla presenza della regista Roh Deok è stato proiettato “Very Ordinary Couple”, che racconta della relazione tra due colleghi e della loro rottura con annessi dispetti e provocazioni reciproche. Parla della loro storia d’amore, una storia “normale” – come afferma la protagonista – ma sarà vero? La regista mette in evidenza come per quanto sia vero che certi meccanismi in molte coppie di innamorati possano ripetersi - ci si ama perdutamente, si litiga, ci si lascia bruscamente, per poi rimettersi insieme, col solo 3% di possibilità di durare – ogni storia fa battere il cuore all’impazzata, fa sognare, può far piangere e disperare in maniera unica per chi la vive.

Bravi i due attori protagonisti soprattutto lui nei momenti di smarrimento, fragilità, abbattimento, risultando sincero in ogni aspetto messo in campo. In “As the Light Goes Out” il regista Derek Kwok – presente alla proiezione – ha spento per qualche minuto tutte le luci di Hong Kong, realizzando un bell’effetto visivo.
Molto bella la fotografia in questo action drama, che vede protagonisti Yip, Chil e Sam, tre pompieri che dopo aver violato le regole, si ritrovano a dover fare i conti col passato quando alla Vigilia di Natale divampa un terribile incendio.
La pellicola è dedicata al lavoro svolto da tutti i pompieri del mondo. Questa sera – Giovedì 01 maggio – scende in campo “Venus Talk”, con la presenza in sala del regista Kwon Chil-in.
Le protagoniste sono tre donne quarantenni e le difficoltà dei rispettivi rapporti di coppia.
È un’altra giornata all’insegna del Far East. È ancora Far East 16.

Francesca Caruso