Arlington road - l’inganno
Scritto da Ciro Andreotti   
luned́ 27 luglio 2015

Titolo: Arlington road - l’inganno
Titolo originale: Arlington road
USA: 1999. Regia di: Mark Pellington Genere: Thriller Durata: 119'
Interpreti: Jeff Bridges, Tim Robbins, Joan Cusack, Hpe Davis, Robert Grossett
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 19/03/1999
Voto: 7
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Incalzante
Scarica il Pressbook del film
Arlington road - l’inganno su Facebook

arlington_road_linganno_leggero.pngMichael Faraday, professore di storia di college, vive da solo assieme al figlio Grant alla periferia di Washington dopo che la moglie, un’agente dell’FBI, è rimasta uccisa nel corso di un conflitto a fuoco.
Un giorno Michael salva la vita al figlio dei suoi due nuovi vicini, due persone molto gentili e per lui molto sospette.

In un’era nel corso della quale la tesi del complotto e delle cellule dormienti la fanno da padrone, basti guardare il serial “The Americans” è piacevole riscoprire una pellicola di oltre dieci anni or sono frutto di una trama lenta a dipanarsi ma che nel corso di quasi due ore riesce a narrare la psicosi di un uomo obnubilato dal ricordo della moglie scomparsa per un fatale errore.

Kruger, alla sua prima sceneggiatura, confeziona una sinossi che consente allo spettatore di non staccarsi mai dallo schermo per un film che richiama la terribile strage di Oklahoma City nel corso della quale perirono circa duecento persone al termine di un attentato dinamitardo.
Un Jeff Bridges come non si era mai intravisto, nel ruolo di un professore di storia, sospettoso e dedito alle tesi complottiste, e una coppia di vicini gentili e disponibili, come Tim Robbins e Joan Cusack, per una volta in un ruolo non comico, completano una pellicola che seppure datata riesce a tenere incollati gli spettatori sino alla conclusione.

Trailer