Mercoledì 13 Novembre 2019
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
halloween_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
la_llorona_728x120_top.jpeg
New Line Cinema PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Bassi   
martedì 17 aprile 2007

new_line_logo_leggero.jpg


La storia

La New Line Cinema è stata la prima compagnia per la produzione di film indipendenti ad essere fondata negli Stati Uniti ed è tuttora una della compagnie americane indipendenti di maggior successo. Fu fondata nel 1967 da Robert K. Shaye. Shaye cominciò molto presto la propria carriera come regista: vinse il primo premio di un concorso indetto dalla Società Rosenthal, dove ricevette il premio per il migliore film come regista di età inferiore ai 25 anni. In realtà la sua carriera come regista indipendente era cominciata dieci anni prima, a 15 anni, quando scrisse, produsse e diresse un film per promuovere il supermercato del padre. Divenuto produttore, con la collaborazione di Micheal Lynne, che riveste il ruolo di vice direttore esecutivo della New Line Cinema Corporation da 25 anni, ha prodotto innumerevoli film di successo.


L'organizzazione

La New Line Cinema fa parte della Time Warner Inc. , colosso della comunicazione americano, che possiede divisioni come la America Online, Time Inc., Time Warner Cable, Home Box Office, Turner Broadcasting System e la Warner Bros. Questa casa cinematografica si occupa non solo della produzione e distribuzione di spettacoli teatrali e cinematografici, ma anche di produrre prodotti per l‘intrattenimento televisivo, spettacoli musicali e teatrali, così come degli aspetti pratici per la distribuzione del prodotto, che affida a delle divisioni specializzate nel merchandising , nel marketing e nella distribuzione internazionale.


I successi della New Line Cinema

[modifica] Il signore degli anelli
Uno dei più recenti e plateali successi della New Line Cinema in ambito cinematografico è stata la produzione della trilogia de Il signore degli anelli, produzione cinematografica suddivisa in tre film, dal libro di J. R. R. Tolkien. Il 19 dicembre 2001 venne lanciato negli Stati Uniti il primo episodio della saga, La compagnia dell'anello, seguito un anno dopo (il 18 dicembre 2002) da Le due torri e infine dall’ultimo episodio,intitolato Il ritorno del re. La trilogia ebbe grande successo su scala mondiale. Il costo di produzione della saga è passato alla storia per essere il più alto nella storia del cinema, secondo ad incassi solo alla trilogia di Guerre stellari. Inoltre la saga ha ottenuto per ogni episodio un numero altissimo di nominations sia dalla Academy Award, che da moltissime altre istituzioni cinematografiche.


Altri successi


Altri film di grande successo lanciati dalla New Line Cinema, sono A proposito di Schmidt con Jack Nicholson, e la serie di film di Austin Powers, dei quali il primo episodio, lanciato nelle sale il 26 luglio 2003, guadagnò solo nel weekend più di 70 milioni di dollari.

Nei suoi 35 anni di storia, i film prodotti dalla New Line Cinema sono diventati spesso campioni di incassi: tra essi, possiamo citare Seven di David Fincher, Boogie Nigths di Paul Thomas Anderson, Mi chiamo Sam con Sean Penn, The Mask, Pleasentville, Mortal Kombat.

La compagnia ha inoltre lanciato spesso dei registi esordienti, ora famosissimi, tra i quali Wes Craven, il regista dell’infinita saga di Nightmare. Nel 1990, la New Line ha inoltre formato la Fine Line Features, che ha lanciato film di un certo spessore, come ad esempio Shine (regia di Scott Hicks), film interpretato da Geoffrey Rush, vincitore come migliore attore agli Academy Awards del 1996, e Dancer in the Dark di Lars Von Tier, con Bjork e Catherine Deneuve, girato grazie ad una coproduzione danese e svedese, e vincitore del Festival di Cannes nel 2002.

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/New_Line_Cinema"

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere