HOME arrow LIBRI & CINEMA arrow Libri e Cinema arrow G. vi racconto Gaber
Mercoledì 17 Ottobre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
rampage_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
G. vi racconto Gaber PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 20 gennaio 2014

G. vi racconto Gaber

g_vi_racconto_gaber_leggero.pngLa vita artistica di Giorgio Gaber al fianco di Sandro Luporini;  pittore, paroliere anarchico, libero pensatore e soprattutto amico del Signor G.

Chi fosse Giorgio Gaber molti pensano di saperlo, ma in pochi possono ben dire di averlo conosciuto veramente; fra questi c'è di sicuro Sandro Luporini, amico di vecchia data che con Gaber seppe scrivere pagine memorabili della canzone di casa nostra, da: "Far finta di essere sani" a "Qualcuno era comunista", passando per "Destra - Sinistra" e molto altro.
Attraversando almeno quattro decadi della nostra malandata penisola: dagli anni delle tournee  più emozinanti a quelli  di quelle più problematiche, anche per motivi di salute mentale e personale. Dagli anni della contestazione,  sino  alle poche esperienze tv  che non seppero dare il giusto rilievo all'opera di Gaber,  per terminare con  il mondo  del cinema, che per Gaber ebbe sempre tutt'altro che un occhio di riguardo.

Un opera che è necessaria sia per coloro che apprezzano il  signor G,  sia per coloro che desiderano avvicinarvisi in punta di piedi attraverso il ricordo di un fido collaboratore-amico, Sandro, qui affiancato dal figlio del cugino: Roberto, attraverso 311 piacevoli pagine mascherate da lunga intervista monologo per una tesi di laurea dedicata al dorato mondo del teatro canzone.

 

G. vi racconto Gaber
Titolo Originale: G. vi racconto Gaber
Autore: Roberto e Sandro Luporini
Anno di pubblicazione: 2013
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 311
Prezzo: € 18
Voto: 7

 

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere