Lunedì 18 Ottobre 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Io sono un gatto PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesca Caruso   
martedì 16 luglio 2013

Io sono un gatto

io_sono_un_gatto.jpg“Io sono un gatto” (Wagahai wa Neko de Aru, 1905) è il romanzo d’esordio del grande scrittore giapponese Natsume Sōseki. C’è voluto un secolo per arrivare fino a noi, forse un po’ troppo, ma grazie alla Neri Pozza - che lo pubblica nel 2006 - oggi se ne può godere la lettura.
Il narratore, testimone degli eventi presentati, è un gatto senza nome, un trovatello che casualmente si introduce nella casa del professor Kushami, dove vive con la moglie, le loro tre bambine e la cameriera.
Accolto senza troppa convinzione dal professore, il gatto si dimostra più interessato ad ascoltare i discorsi del suo padrone con gli ospiti, che si avvicendano regolarmente nella sua casa, piuttosto che familiarizzare con i suoi simili.
Dall’amico burlone Meitei ai suoi ex allievi Kangetsu e Tōfū, dall’amico ‘filosofo’ Yagi Dokusen a Tatara Sanpei, il gatto si fa un’idea chiara e più che pertinente degli esseri umani, giudicati spesso sfavorevolmente, ma ai quali si sente molto vicino.

Quella davanti alla quale ci si trova non è la solita storia dai classici sviluppi che si attuano in un romanzo, piuttosto vengono raccontati alcuni momenti della vita di questi personaggi e, soprattutto, attraverso i loro discorsi emergono i più disparati argomenti. Ognuno di loro fa le proprie considerazioni su un numero considerevole di tematiche, anche stravaganti, passando dal serio al faceto con una nonchalance ben costruita. Si avrà modo di sorridere e di soffermarsi su ragionamenti presi in esame di rado.
Sōseki descrive un quadro preciso - circoscrivendolo intorno ad una manciata di personaggi, che raffigurano diversi modi di pensare - di quel particolare periodo di passaggio dalla tradizione alla modernizzazione che il Giappone vive agli inizi del Novecento. Tra le tante questioni affrontate, si parla della donna, di come fosse in precedenza e delle conquiste fatte nel presente dello scrittore. “Le studentesse e le signorine di oggi l’autostima e la fiducia in se stesse ce l’hanno nelle ossa (…) non vogliono essere meno dei ragazzi e in questo sono ammirevoli” sostiene Meitei.
Esprime ciò che pensa della filosofia occidentale, dell’innata competizione dell’ uomo e del suo volersi distingue, inventandosi sempre qualcosa di nuovo.

Definito uno dei grandi libri della letteratura mondiale, come lo sono altre opere di Sōseki (“E poi” e “Il cuore delle cose” – editi sempre da Neri Pozza), “Io sono un gatto” lascia un segno indelebile nell’animo. L’epilogo è un po’ amaro, come la birra che il gatto beve quando rimane solo, e sorprende per la maniera in cui l’autore vi arriva.
Per leggerlo non serve essere appassionati di letteratura orientale, potrà piacere a chiunque voglia fare un viaggio nel passato, per scoprire quante cose in comune ci sono in fondo col presente. Sono espressi ragionamenti che paiono in tutto e per tutto attuali, veri ieri quanto oggi.
Da non dimenticare che è un’opera umoristica e col simpatico protagonista ci si intende fin dal primo incontro.
“Chi ha letto il libro distrattamente, convinto che si trattasse di un’opera di poco valore, di colpo capirà di trovarsi davanti a qualcosa di molto diverso” dice il gatto rivolgendosi al lettore. “Io sono un gatto” non può mancare a chi ama la lettura, di qualsiasi genere.

Io sono un gatto
Titolo originale: Wagahai wa Neko de Aru
Autore: Natsume Sōseki
Traduzione: Antonietta Pastore
Casa editrice: Neri Pozza, 2006
Pagine: 510
Prezzo: € 18,00

Francesca Caruso

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere