HOME arrow LIBRI & CINEMA arrow Libri e news arrow AC/DC. L'inferno non è così male
Giovedì 19 Maggio 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
AC/DC. L'inferno non è così male PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 26 maggio 2014

AC/DC. L'inferno non è così male

acdc._linferno_non__cos_male_leggero.pngDall’emigrazione dalla natia Scozia a quella che è diventata l’isola felice sia per la famiglia Young che per il ‘fu’ Bon Scott, sino all’arrivo del nuovo vocalist Brian Johnson .
Molta vita vissuta, morte a sufficienza, molto rock e tanti chilometri percorsi per un gruppo che dopo oltre quarant’anni ancora pensa che sia molto lunga la strada da percorrere per arrivare al successo.

Vivere all’ombra di un fratello maggiore con la bravura di un settimo Beatles, fermo restando che il quinto e il sesto fossero rispettivamente Pete e George Best, non è stato sicuramente facile per i fratelli Malcolm e Angus Young, non prima almeno di fondare il loro gruppo e dell’arrivo del loro primo vocalist: Dave Evans, in seguito sostituito da Ronald “Bon” Scott.

Mick Wall ci getta letteralmente in un’ampolla musicale fatta di sogni, di dubbi, di tanto sudore, di miriadi di lacrime e di risse; lo fa a completa insaputa o quasi degli stessi protagonisti, si perché in una postilla a inizio testo lo stesso giornalista-scrittore denuncia le difficoltà nell’avvicinarsi all’entourage della famiglia Young; non per questo però il prodotto finale ne risente minimamente.

Il libro infatti è una piacevole cavalcata non troppo epica fra gli anfratti di vite rubate a vite comuni, prossime a diventare esistenze fatte di lavoro duro, ma sin da subito pronte per virare allo studio della chitarra e del basso elettrico per dedicarsi completamente alla ricerca di un successo che non ha tardato ad arrivare, per buona pace di milioni di fans che ancora oggi  assediano i concerti degli australo-scozzesi AC/DC.

La Edizioni BD riesce a pubblicare l’ennesimo successo di una lista piena di bio-rock per intenditori. Mick Wall nel frattempo si tramuta, dopo questa ulteriore prova, nell’biografo più o meno ufficiale e di maggior successo dell’orbe, questo dopo aver già impalmato anche le vite di vecchi draghi quali Iron Maiden, Metallica e Ozzy Osbourne.
Quest’ultima prova conferma, come se ve ne fosse necessità, quel che di buono si conosceva dello scrittore inglese, ovvero che si tratta di un autore capace di farti leggere in un semplice soffio oltre quattrocento pagine senza mai annoiarti.
Quattrocento pagine dense di aneddoti, di storia di vita, di problemi anche insospettabili; magari narrando avvenimenti banali e noti ma sempre con una grande maestria linguistica, in grado di catturare l’attenzione di chiunque sia un appassionato del metallo più duro e anche di coloro che possano appassionarsi a una storia fatta di sudore e molti riff di chitarra.

AC/DC. L'inferno non è così male
Titolo Originale: Hell Ain’t A Bad Place To Be
Autore: Mick Wall
Anno di pubblicazione: 2013
Casa Editrice: Edizioni BD Rock
Pagine: 464
Prezzo: € 22,9
Voto: 8

Ciro Andreotti

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere