HOME arrow News & Rumors arrow Poetry al cinema dal 1° aprile – Retrospettiva di Yasuzo Masumura – FEFF 13
Sabato 25 Novembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Poetry al cinema dal 1° aprile – Retrospettiva di Yasuzo Masumura – FEFF 13 PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesca Caruso   
domenica 20 febbraio 2011

Poetry al cinema dal 1° aprile – Retrospettiva di Yasuzo Masumura – FEFF 13

Dopo il successo di “Departures”, il film premio Oscar distribuito nel 2010 con grandi soddisfazioni anche di incassi, la friulana Tucker Film torna dal 1° aprile con una nuova delicata pellicola, “”, diretta da Lee Chang-dong, il regista coreano che si è fatto conoscere con “Fish” e con Oasis (quest’ultimo disponibile in DVD anche in Italia) – premiato a Venezia nel 2002 per la regia e per l’interpretazione femminile.
“Poetry” è stato presentato a Cannes 2010 e ha vinto il Premio per la Miglior Sceneggiatura. La pellicola racconta la storia di , una donna di 66 anni, eccentrica e piena di curiosità che vive con suo nipote.
Il caso la porta a frequentare un corso di scrittura poetica e, per la prima volta nella sua vita, a scrivere una poesia. Rimane affascinata non solo dal potenziale che non credeva di avere, ma anche dalla bellezza che vede nelle cose, purtroppo i suoi sogni di fare poesia si scontrano con una realtà amara e dolorosa.
L’Istituto Giapponese di Cultura (via Antonio Gramsci, 74 - Roma) organizza periodicamente retrospettive di grandi registi del passato. Fino al 24 marzo 2011 c’è la retrospettiva del regista Yasuzo Masumura, che nel 1952 si reca a Roma per studiare al Centro Sperimentale di Cinematografia. Dopo il diploma pubblica Profilo storico del cinema giapponese edito da Bianco e Nero (primo libro in italiano sulla storia del cinema giapponese).
Tornato in Giappone ha l’opportunità di lavorare come aiuto regista del maestro Kenji Mizoguchi, occupandosi dei suoi ultimi due film. L’esordio alla regia avviene nel 1957 con “The Kiss” (Kuchizuke). Scompare nel 1986, all’età di 62 anni, in seguito a una malattia, dopo aver diretto 57 lungometraggi. La retrospettiva presenta una rosa di film tra i più rappresentativi di Masumura, in versione originale con sottotitoli in inglese (ingresso libero)
Il calendario completo si può trovare su www.jfroma.it
Altro evento imperdibile è quello che ogni anno vede il Centro Espressioni Cinematografiche curare con la stessa passione: l’Udine Far East Film Festival. Giunto alla 13a edizione, 9 giornate di programmazione, dal 29 aprile al 7 maggio, presenterà oltre 60 nuovissime pellicole in arrivo da Cina, Hong Kong, Corea del Sud, Giappone, Thailandia, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Vietnam, Taiwan e, new entry, . Ci saranno due sezioni speciali: ’ASIA RIDE! (Laughs!), una pioneristica retrospettiva sulla commedia pan-asiatica, e un piccante excursus nella storia del PINK EIGA (termine che definisce il genere erotico giapponese) dagli anni Sessanta ai giorni nostri.
Da dodici anni il Festival di Udine dà spazio ad autori, registi e attori, che poi sono diventati una piacevole conferma internazionale, apprezzati e premiati in tutto il mondo. Questa nuova edizione si preannuncia piena di gradite sorprese cinematografiche e di interessanti incontri con ospiti internazionali. Per tutte le informazioni e il programma del festival visitate il sito ufficiale: www.fareastfilm.com
Sono tre appuntamenti che sottolineano l’amore sempre crescente del pubblico occidentale per il cinema asiatico, un cinema in cui c’è ancora molto da scoprire e di cui essere soddisfatti: quando si dice soldi ben spesi...

Francesca Caruso

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere