HOME arrow ARTICOLI CINEMA: arrow Rassegne e Concorsi Cinematografici arrow Biografilm 2018: Torna a Bologna il meglio del cinema biografico e del documentario
Mercoledì 20 Giugno 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
the_midnight_man_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Il circolo Pickwick News
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
Biografilm 2018: Torna a Bologna il meglio del cinema biografico e del documentario PDF Stampa E-mail
Scritto da Anna Maria Pelella   
martedì 12 giugno 2018

Biografilm 2018: Torna a Bologna il meglio del cinema biografico e del documentario

Le grandi storie di vita da Jane Fonda a Orson Welles, da Alexander McQueen a Romeo Castellucci, da Renzo Piano a Whitney Houston per una selezione di film capaci di giocare con i generi e gli strumenti espressivi, da cinema del reale, alla fiction al disegno animato.

logo_biografilm_2018.pngTorna a Bologna dal 14 al 21 giugno Biografilm Festival – International Celebration of Lives, il festival che indaga le nuove tendenze del film e del documentario.
Biografilm ha sempre riservato una particolare attenzione per i racconti di vita, e in questa quattordicesima edizione la biografia è protagonista più che mai, con tante attesissime anteprime di film capaci di ritrarre i più grandi protagonisti dell’arte e della cultura mondiali.

Da Jane Fonda, protagonista di JANE FONDA IN FIVE ACTS, il documentario HBO firmato dalla pluripremiata regista e produttrice Susan Lacy, a Orson Welles, raccontato in THE EYES OF ORSON WELLES di Mark Cousin, dallo stilista Alexander McQueen e i suoi demoni, celebrati in MCQUEEN di Ian Bonhôte, a Romeo Castellucci che riceverà il Celebration of Lives Award e che è protagonista di THEATRON. ROMEO CASTELLUCCI di Giulio Boato.
Celebration of Lives anche per Renzo Piano, protagonista di RENZO PIANO: THE ARCHITECT OF LIGHT di Carlos Saura.
E ancora: Whitney Houston con l’attesissima anteprima italiana di WHITNEY di Kevin Macdonald, seconda proiezione mondiale poche settimane dopo Cannes, la pop-star M.I.A., il pianista Chilly Gonzales, e tanti altri.
Se a livello di contenuti il percorso tracciato negli anni ha raggiunto una sua definizione chiara, ciò che sorprende nei film che compongono la selezione ufficiale di questa edizione di Biografilm è la varietà stilistica e il coraggio di giocare a cavallo dei generi e degli strumenti espressivi.

WE THE ANIMALS, il film scelto per il manifesto di questa edizione del festival, è molto rappresentativo di questa tendenza: si tratta di un film di finzione diretto da un documentarista, Jeremiah Zagar, che unisce uno stile di ripresa molto realistico, un lavoro impressionante sul suono e sul montaggio e un utilizzo sorprendente del tratto disegnato e dell’animazione, che irrompono continuamente nel corso della narrazione per descrivere il mondo di fantasia del giovane protagonista.
Il tratto disegnato è strumento espressivo anche in SUMMER, del regista russo Kirill Serebrennikov. Presentato poche settimane fa in concorso al Festival di Cannes, il film è ambientato nella Leningrado degli anni Ottanta e ripercorre la storia di due band che hanno fatto la storia del rock russo, gli Zoopark e i Kino, riportando l’incanto di un mondo sospeso in cui una generazione piena di ideali si affacciava al mondo cercando di cambiarlo.

Il disegno e l’animazione non mancano anche tra i film del Concorso Internazionale, con ANOTHER DAY OF LIFE, emozionante reportage animato dalla guerra civile angolana tratto dall’omonimo libro del reporter Ryszard Kapuściński, con THE NIGHT di Steffan Strandberg, un’intima storia autobiografica in cui vecchi filmati in super8 si uniscono a sequenze animate e con THE EYES OF ORSON WELLES, il film di Mark Cousins recentemente celebrato a Cannes in cui i disegni e i dipinti originali di Orson Welles si animano per esplorare il genio del regista di Quarto potere.
Da Orson Welles si passa a Peter Greenaway con THE GREENAWAY ALPHABET – presentato nella sezione Biografilm Art & Music – in cui la personalità del regista di I misteri del giardino di Compton House e Il ventre dell’architetto è descritta tramite un coinvolgente dialogo con sua figlia, con un montaggio che non esita ad aggiungere elementi di disegno e animazione.
Ancora una volta Biografilm fotografa la produzione cinematografica internazionale alla ricerca di nuove storie e autori, esplorando centinaia di titoli tra finzione e documentario per restituirci le linee guida dei quello che è la produzione contemporanea della settima arte.

COSA È BIOGRAFILM FESTIVAL
Biografilm Festival è il primo evento internazionale interamente dedicato ai racconti di vita. Scopo del Festival, giunto alla sua quattordicesima edizione, è trovare e mostrare piccole e grandi storie, capaci di emozionare e far riflettere, percorsi ed esperienze che hanno influenzato e determinato la vita di una sola persona o magari del mondo intero.
In quattordici anni il Festival è diventato un punto di raccordo e di riferimento per storyteller e appassionati, e ha dedicato ampio spazio ai biopic e ai documentari, anticipando il crescente successo mondiale del cinema a tema biografico.
Il festival può contare sul sostegno di un prestigioso Honorary Board internazionale

Fanno parte dell’Honorary Board, tra gli altri: Lenny Abrahamson, Marina Abramovic, Amy Adams, Niccolò Ammaniti, Marisa Berenson, Gael Garcia Bernal, Mario Carbone, Luciana Castellina, Christo, Antonietta De Lillo, Clint Eastwood, Inge Feltrinelli, Matteo Garrone, Michel Gondry, Lilli Gruber, Frankie hi-nrg mc, Emilio Isgrò, Charlie Kaufman, Alison Klayman, Ed Lachman, Sebastian Lelio, Michael Madsen, Leonard Maltin, Maripol, Ron Miller, Gianni Minà, Giuliano Montaldo, Joshua Oppenheimer, Michael Palin, Donn Alan Pennebaker, Nicolas Philibert, Sixto Rodriguez, Gianfranco Rosi, Bibi Russel, Andrea Segre, Ulrich Seidl, Vandana Shiva, Silvio Soldini, Ralph Steadman, Julien Temple, Ulay, Jaco Van Dormael, Ornella Vanoni, Michael Wadleigh, Cass Warner, Peter Whitehead, Frederick Wiseman, Paul Zaentz. Ci hanno inoltre onorato della loro presenza nella Board: Elio Fiorucci, Margherita Hack, Judith Malina, Leonardo Maugeri, Diane Disney Miller, Jimmy Mirikitani, Saverio Tutino, Bert Stern, Michael White, Saul Zaent.

Biografilm Festival si svolge con il patrocinio e il supporto dell’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, con la main partnership di Unipol Gruppo Finanziario, con la main partnership media di Sky Cinema e Sky Arte e la main partnership radio di Rai Radio2.
Con il patrocinio, il supporto e la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Comune di Bologna, della Città Metropolitana di Bologna, della Cineteca di Bologna, del MAMbo – Museo d'Arte Moderna di Bologna, di Cassero LGBT Center, dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, di Istituzione Biblioteche Bologna, della
Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, della CCIA di Bologna, di Bologna Welcome, di Tper, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e sotto l’alto patrocinio del Parlamento Europeo.

Con la partnership di Gruppo Hera, Ichnusa e Fondazione Sardegna Film Commission.

Con la partecipazione di Conserve Italia – Yoga, Bitter Salfa e Food Bar, Cannamela, Da Re - I Bibanesi, Amarelli Fabbrica di Liquirizia, Filicori Zecchini, Winelivery, Party e Ricevimenti – CAMST, 24bottles, IGP Decaux, Cotabo, Gruppo Morini, Sticker Mule, Ottica Giulietti e Guerra, Mismaonda, librerie.coop, Gruppo IGD, Locomotiv Club, AICS – Associazione Italiana Cultura Sport, So.Ge.Se, DAPP Pelliconi, Cinè - Giornate estive di cinema, SERdata, TVM, Al.to. Studio, Tipografia Gamberini, Nucci Renato Fotocopiatrici, ACEC – Associazione Cattolica Esercenti Cinema, AFIC – Associazione Festival Italiani di Cinema, UCCA, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Luce Cinecittà, Bilbolbul – Festival Internazionale di Fumetto, Trieste Film Festival, DOK Leipzig, Documentaristi Emilia Romagna, Doc/It Associazione Documentaristi Italiani, Associazione Orlando, Casa delle Donne, Biblioteca Italiana delle Donne, Centro Amilcar Cabral, Centro Interculturale Zonarelli, GVC, Kinodromo, CdL Magistrale CITEM, Cinema Europa, Cinema Arlecchino, Cinema Jolly, Cinema Medica Palace, Cinema Antoniano, Cinema Teatro Galliera, Orione Cine Teatro.

Con la media partnership di Internazionale, CIAK – Mensile di Cinema, Empire Italia, Edizioni Zero, MyMovies.it, LongTake, Radio Città del Capo, Emiliodoc.
Biografilm Festival fa parte di Bologna Estate 2018, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna.
Biografilm Festival è un’iniziativa realizzata con il sostegno della Direzione generale Cinema del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Scopri tutti i modi per partecipare a Biografilm Festival - International Celebration of Lives sulla pagina ingressi del sito ufficiale www.biografilm.it

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere