HOME arrow RECENSIONI: arrow Last Chance U
Lunedì 10 Dicembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
jurassic_world_il_regno_distrutto_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Last Chance U PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
venerdì 22 dicembre 2017

Last Chance U

last_chance_u_serie_tv.jpgA Scooba, una piccola città del Mississippi, si trova l’East Mississippi Community College, dotato del programma di football più prestigioso degli Stati Uniti. Gli atleti con difficoltà accademiche o comportamentali, vi trascorrono almeno un semestre per riabilitarsi e ottenere i voti necessari per essere riammessi in Division I e in seguito diventare professionisti.

Se amate i documentari sportivi dove l’omologazione giovanile e le difficoltà accademiche sembra abbiano un solo colore di pelle, e dove l'allenatore Buddy Stephens può amministrare il programma sportivo come meglio crede, ma con risultati da fare invidia anche i più titolati coach della NFL.
Se desiderate capire come siano le lezioni nei college e come si scomponga il mondo accademico d’oltre oceano, dove l’assistenza di Brittany Wagner, esperta nell’aiuto agli atleti con particolari difficoltà di apprendimento, la fa da padrone. Ebbene Last Chance U potrà esaudire gran parte delle vostre domande.

Oltre venti anni fa, correva l’anno 1991: Hoop Dreams, docu - drama riguardante il mondo del basket liceale cercò di percorrere le medesime curve del lungo documentario girato da Greg Whiteley e Adam Ridley. In quel caso lo scopo era seguire la vita di due giocatori talentuosi provenienti dalle zone più degradate di Chicago. Iniziando dal loro primo anno di liceo fino al raggiungimento della maturità. Aggiungendo alla vitalità agonistica, con la quale allenatori e parenti si aspettavano prima di tutto risultati sportivi, prima che accademici, con la vita privata dei due ragazzi cresciuti lentamente e passati dallo status di ragazzini a quelli di uomini.

Questa volta Il lungo documentario ideato per fare entrare il mondo della TV fra le pieghe dei college football ha centrato il bersaglio che si era probabilmente prefissato all’inizio: capire come sia il reclutamento nel difficile mondo dei community college; vere ultime occasioni per atleti con difficoltà accademiche, anche in tal caso quasi sempre provenienti da zone depresse e con il solo obiettivo di arricchirsi grazie allo sport professionistico.
Rispetto però al precedente tentativo cestistico d’inizio anni ’90 il mondo del college è visto soprattutto come interno al campo sportivo e accademico, lasciando poco spazio alla vita dei singoli atleti visti prevalentemente come un insieme di giocatori da sgrezzare e non come ragazzi problematici. Ciò nonostante last Chance U non potrà deludervi, questo anche se non amate il mondo della palla ovale e anche se siete partiti prevenuti nei confronti di stereotipi che, come detto, colpiscono prevalentemente il mondo degli atleti di colore.

Siamo a questo punto in attesa di una nuova stagione che vedrà lo staff cambiare scenario e spostarsi in direzione Kansas con destinazione un Community College con minori aspettative sportive rispetto l’EMCC ma sempre certi che ancora una volta lo spettacolo offerto sarà sicuramente di eccellente livello.

Titolo Originale: id.
Regia: Greg Whiteley, Adam Ridley
Musiche: Yuri Tománek, Joseph Minadeo
Nazione: USA
Anno: 2016 - in corso
Genere: documentario sportivo
Durata: due stagioni per un totale di 14 episodi da 56’ circa l’uno
Sito Internet: https://www.netflix.com/it/title/80091742
Cast:  Buddy Stephens, Brittany Wagner, Marcus Wood, Davern Williams, Ed Holly Clint Trickett, Cade Wilkerson, John Franklin III,  Wyatt Roberts, DJ Law, Allenzae Staggers, Ron Ollie, Marcel Andry, Gary McCrae, James Davis , Isaiah Wrigh, DeAndre Johnson, Chauncey Rivers, Dakota Allen, Kamm Carter,  Tim Bonner
Uscita: tutti gli episodi sono usciti contemporaneamente, sulla piattaforma Netflix in data 29 luglio 2016
Produzione: Condè Nast Entertainment, Endgame Entertainment, One Potato Productions
Distribuzione: Netflix
Voto: 7 ½

Ciro Andreotti

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Non ci resta che vincere
Tito e gli alieni
Perfetti sconosciuti
Il sacrificio del cervo sacro
Orecchie
Searching
Una vita spericolata
E' nata una stella
La terra dell'abbastanza
Dante va alla guerra
BlacKkKlansman
The Infiltrator
La profezia dell'armadillo
Sulla mia pelle
Gotti – Il Primo Padrino
Il tuttofare
The End? L'inferno è fuori
Ride
Io sono tempesta
Io c'è
Stronger, io sono più forte
Schegge di paura
Broadway Danny Rose
Il giovane Karl Marx
Come un gatto in tangenziale
La truffa del secolo
La truffa dei Logan
Monitor
Dogman
Un sogno chiamato Florida
Ippocrate
End of Justice - Nessuno è innocente
Ogni maledetta domenica
Paterno
Made in Italy
Rimetti a noi i nostri debiti
Abracadabra
Benvenuto in Germania
Avengers: Infinity War
I segreti di Wind River
Molly's Game
Il premio
Tonya
Strange Days
Omicidio al Cairo
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere