HOME arrow SERIE TV: arrow The leftovers – Svaniti nel nulla
Giovedì 28 Maggio 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
crawl_banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
luomo_invisibile_banner.jpg
The leftovers – Svaniti nel nulla PDF Stampa E-mail
Scritto da Chicco D'Aquino   
venerdì 12 luglio 2019

The leftovers – Svaniti nel nulla

In un giorno d’ottobre 140 milioni di persone scompaiono improvvisamente, a tutte le latitudini. E’ il 2 % della popolazione mondiale. Nessun segnale, nessuna premonizione, solo i ricordi dei famigliari, degli amici, delle istituzioni.
Tutto in un attimo, inspiegabilmente e misteriosamente. Una piccola cittadina americana di Mapleton è uno degli epicentri di questa dipartita collettiva e i suoi abitanti, messi di fronte ad una prova così allucinante, tentano in ogni modo di risalire la faticosa china del quotidiano, tra i mille problemi di sempre.
the_leftovers_svaniti_nel_nulla_serie_tv.jpegTre anni dopo ancora non se ne viene a capo, gli interrogativi restano irrisolti, minano le residue certezze e quel briciolo di razionalità residua che dovrebbe evitare alla cittadina di sprofondare nel caos esistenziale.
Le dinamiche che avvolgono i personaggi sono improntate oltre a una continua, sofferta ricerca dei propri cari e a una spasmodica costruzione di legami affettivi e interpersonali. I personaggi, ben marcati da una stilizzazione ai limiti della perfezione estetica si inseriscono a pieno titolo in questo turbillon devastante.
In ordine sparso incontriamo l’umanissimo e cupissimo sceriffo Kevin Garvey, macerato interiormente, la cui moglie, psicologa si è imbarcata in un viaggio purificatorio ed escatologico accolta dalla leader della Setta dei Colpevoli Rimasti, una risoluta Patti, cinica e manipolatrice e Nora Durst, determinatissima a scoprire la verità e che ha perso marito e due bambini piccoli.
Meg Abbot, inizialmente incuriosita dalla Setta se ne troverà a far parte in un’escalation di pura follia salvifica. Anche il padre di Kevin ha un ruolo fondamentale nella storia, la sua insanità mentale sembra conclamata e invece… In tutto questo baillame, la Setta dei Colpevoli Sopravvissuti, un aggregato di persone vestite perennemente di bianco, che fumano moltissimo e altrettanto fumano, si mostra alla cittadinanza, a coppie, con cartelli scritti a mano in cui ricordano agli altri la “dipartita improvvisa”, suscitando spesso nei parenti reazioni rabbiose e inconsulte.

La narrazione si muove tra misticismo, paganesimo e fanatismo, religioni di salvezza e rivelate, tra accadimenti esoterici e iniziazioni estreme. Kevin catalizza probabilmente le esperienze dell’anima del mondo di ficiniana memoria, trasfonde e trasfigura il sé profondo in una dimensione universale, da inconscio collettivo. La sua discesa in un iperuranio conflittuale, attore di eventi già stabiliti e commissionati altrove da entità misteriose conferma il grande enigma. Perchè 140 milioni di persone sono scomparse improvvisamente in un giorno di ottobre?

La serie, articolata in 3 stagioni dal 2014 al 2017 per 28 puntate sul network HBO nasce da un’idea di Damon Lindelof e Tom Perrotta. Il primo noto al pubblico per Lost e il secondo per aver scritto il romanzo “Svaniti nel nulla” da cui è tratta questa serie. Fiction pluripremiata e oggetto di prestigiosi riconoscimenti tra cui nel 2014 il Critics’ Choice Television Award come “most exciting new series” e ancora nel 2016, sempre per il CCTA premio a Carrie Coon (Nora Durst) come miglior attrice in una serie drammatica.

 

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere