HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Thriller arrow -2 Livello del terrore
Giovedì 25 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
-2 Livello del terrore PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 25
ScarsoOttimo 
Scritto da Anna Maria Pelella   
domenica 06 luglio 2008

-2 Livello del terrore
Titolo originale: P2
USA: 2007. Regia di: Franck Khalfoun Genere: Thriller Durata: 98'
Interpreti: Wes Bentley, Rachel Nichols, Grace Lynn Kung, Paul Sun-Hyung Lee, Simon Reynolds
Sito web: www.p2themovie.com
Nelle sale dal: 25/07/2008
Voto: 4
Recensione di: Anna Maria Pelella

2livello_leggero.jpegAngela Bridges è una giovane in carriera che si attarda in ufficio la sera di Natale. Quando sta per andare via si accorge di avere problemi con l'auto. Dopo un pò scopre di non poter più uscire dall'edificio, e che la guardia di sicurezza del parcheggio sotterraneo non ha proprio tutte le rotelle a posto.
Lo stalking è una piaga recente. Molte donne e in alcuni casi anche uomini, sono oggetto di attenzioni non richieste, nè incoraggiate da parte di sconosciuti, o a volte persino di ex. Nel caso della protagonista di questo film, lo stalker è una guardia di sicurezza che ha spiato un assalto che la ragazza ha subito e respinto in ascensore, e che per questo decide di farle dono delle sue attenzioni.
A questo punto chiunque abbia visto anche uno solo dei recenti thriller a base di rapimenti e consimili, sa cosa aspettarsi dalla trama di questo film. E infatti non verrà deluso nessuno, guardoni compresi, che si divertiranno a spiare i fotogrammi del palpaggio in ascensore con colpevole piacere. La povera ingenua donna in carriera, che si inventa un fidanzato per spaventare il maniaco di turno, ci viene da subito ritratta come intraprendente ma sola, talmente sola da non avere neanche un fidanzato, appunto. Il guardone che si improvvisa giustiziere per conquistarla invece, è il solito psicopatico di buone maniere, gentile ma implacabile, dalla logica confusa e con un distorto concetto di rapporto di coppia. La miscela che si vorrebbe esplosiva, in realtà è un tantino di riporto, e dall'effetto leggermente narcotico. I due si inseguiranno per tutta la notte nei meandri del parcheggio sotterraneo, e a tratti saranno interrotti da poliziotti che, notoriamente si fermano alle apparenze gentili del pazzo di turno, e lasciano correre segnali che gente più avvezza di loro, tipo uno spettatore medio, non ci metterebbe neanche un minuto a cogliere.
La vittima è in un elegante vestitino gentilmente offerto dal maniaco, che per l'occasione si improvvista stilista da sera, per giovani donzelle in pericolo. Il maniaco ha, in realtà una tale faccia da fesso da lasciare straniti, lo stile di recitazione è improntato allo strabuzzare di occhi che, come tutti sanno è caratteristica imprescindibile dei maniaci, sessuali o no, conta poco.
Lei corre su e giù ansimando, per meglio mostrare i seni, e lui fa finta di essere Jack Nicholson che insegue Wendy. I deliziosi siparietti in cui lui imita Elvis, richiamando alla memoria dello spettatore, per la verità, l'immagine di Bruce Campbell in Bubba Ho-Tep, ci dicono che le nuove ossessioni americane non hanno mai soppiantato del tutto l'antica, totalizzante fissazione per il Re.
L'ambiente che si penserebbe claustrofobico, e si vorrebbe una proiezione delle angosce della sfortunata protagonista, ha lo stesso potenzaile ansiogeno del parcheggio di un supermercato dopo l'ora di chiusura.
La regia inesistente rende poco probabile il concetto di tensione, come anche il plot scritto come un compitino delle elementari. E pensare che è frutto della mente di Alexander Aja, già regista del sopravvalutato Alta Tensione, nientemeno.
Tutto qua. Non parlerò del finale per non rendere inutile il prezzo del biglietto, ma a pensarci ci potete arrivare anche da soli.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere