HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Thriller arrow Abduction - Riprenditi la tua vita
Venerdì 26 Febbraio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Abduction - Riprenditi la tua vita PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
sabato 08 ottobre 2011

Abduction - Riprenditi la tua vita
Titolo originale: Abduction
USA: 2011. Regia di: John Singleton Genere: Thriller Durata: 106'
Interpreti: Taylor Lautner, Lily Collins, Alfred Molina, Jason Isaacs, Maria Bello, Sigourney Weaver, Denzel Whitaker, Michael Nyqvist, Antonique Smith, Nickola Shreli, Allen Williamson, William Peltz, Elisabeth Rohm, Roger Guenveur Smith, Jeffrey Jones, Robert Brown, Radick Cembrzynski, Richard Cetrone, William Kania, Victor Slezak
Sito web ufficiale: www.abductionthefilm.com
Sito web italiano: www.abduction-ilfilm.it
Nelle sale dal: 07/10/2011
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Spionistico
Scarica il Pressbook del film
Abduction - Riprenditi la tua vita su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

AbductionL’astro emergente Taylor Lautner, che si è fatto conoscere e amare dal grande pubblico con “The Twilight Saga”, in questo action/spy movie veste i panni di Nathan Harper, un adolescente immischiato in un caso di spionaggio che lo riguarda molto da vicino.
Quando Nathan vede l’immagine di se stesso da bambino in un sito web di persone scomparse, inizia a farsi molte domande e a dubitare dei suoi genitori.
Chi sono le due persone che ha al suo fianco? e soprattutto Chi è lui?
Nel momento in cui inizia ad avvicinarsi alla verità, viene braccato da alcuni killer professionisti che vogliono qualcosa da lui. Sarà una corsa contro il tempo.

Per alcuni aspetti “Abduction” ricorda la saga di Jason Bourne, anche qui viene raccontata una storia sulla ricerca della propria identità, con incubi annessi: Nathan ha un incubo ricorrente in cui vede una donna che non sa di conoscere.
In più non solo il ragazzo viene inseguito dalla Cia e da un'altra organizzazione di spie, ma è parte anch’esso (certo in modo diverso da Bourne) della scacchiera che si sta intavolando.
Per la produzione la scelta dell’attore è venuta quasi da sé, immediata, in quanto Lautner non solo possedeva l’appeal giusto, ma anche abilità nelle arti marziali e doti d’atleta - che poi fosse anche uno degli attori del momento nel panorama cinematografico, non guastava.
Bisogna dare atto al giovane attore delle sue qualità, infatti sono numerose le scene d’ azione in cui partecipa in prima persona, senza la controfigura, come la scena in cui si vede scivolare giù da una vetrata. Questo atteggiamento è piaciuto molto al regista John Singleton, che predilige quanto più possibile l’autenticità di un’azione.

Tra le figure di spicco del nutrito cast ci sono Alfred Molina e Sigourney Weaver, credibili nei panni delle spie. Infondono ai rispettivi personaggi uno spessore che si fa sentire, nonostante non siano i protagonisti.
Dopo i primi quindici minuti in cui il regista presenta i personaggi e riesce a sviluppare diverse tematiche, che accompagneranno il ragazzo fino all’epilogo, irrompe l’azione spiazzando per un attimo lo spettatore e coinvolgendolo nel caos, come succede a Nathan. Il giovane è all’oscuro tanto quanto lo spettatore. Il regista li mette sullo stesso piano, facendo conoscere la verità passo dopo passo.

Singleton nella prima manciata di minuti è riuscito a conferire un’atmosfera familiare confortevole, mostrando il rapporto padre/figlio, in cui si comprende quanto il padre si preoccupi della formazione fisica e psichica di Nathan.
La sceneggiatura di Shawn Christiansen pecca, tuttavia, per alcuni dialoghi (soprattutto quando Nathan parla con Karen durante i vari inseguimenti) che danno la forte impressione di essere artificiosi, o “da copione”, come se li dicessero senza crederci.
L’intento è stato quello di creare un eroe in cui gli adolescenti potessero identificarsi e che li affascinasse.
I maschi saranno catturati dall’incedere dell’azione e le femmine dalla storia d’amore, nonché dai pettorali di Taylor Lautner (che neanche qui manca di mostrare).
“Abduction” è un film che coniuga bene il dramma e la suspense all’azione, con qualche accorgimento in più sarebbe potuto essere maggiormente intrigante.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere