Mercoledì 8 Luglio 2015
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
ANTEPRIME GRATUITE
FILM GRATIS
RECENSIONI NOVITA'
RECENSIONI FILM
RECENSIONI DVD
I FILM CHE USCIRANNO
GLI INEDITI
CULT MOVIE SCI-FI
SORRIDI CON NOI
PROSSIMAMENTE
LUOGHI COMUNI
ARTICOLI CINEMA
CINEMA E CURIOSITA'
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI E CINEMA
COLLABORA CON NOI
CONTATTACI
STAFF
FEED RSS
NEWS & RUMORS
SERIE TV
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Newsletter Cinemalia
Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato.
Ricevi HTML?
Login Form





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prossimamente
Captivity PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Pierpaolo Simone   
mercoledì 22 agosto 2007

Captivity
Titolo originale: Captivity
USA, Russia: 2006. Regia di: Roland Joffé Genere: Thriller Durata: 96'
Interpreti: Elisha Cuthbert, Daniel Gillies, Pruitt Taylor Vince, Laz Alonso, Michael Harney
Sito web: www.captivitythemovie.com
Voto: 6,5
Recensione di: Pierpaolo Simone

captivity_leggero.jpgUn uomo e una donna, sconosciuti l'un per l'altro, si risvegliano in una cella comune tenuti sotto ricatto da una misteriosa figura.
Captivity – letteralmente prigionia - trae spunto dall'oggetto del desiderio di un cinema che vuol nascondere mostrando, avvicinando l'enigma di una prigionia al sadico epilogo volto alla risoluzione dell'intreccio.
Diretto dall'americano Roland Joffé, autore poco acclamato dalla critica internazionale (La lettera scarlatta), e girato – stando alle cronache – tra Mosca e la California, sembra avere tutte le carte in regola per conquistarsi una larga fetta di botteghino grazie al suo pubblico di appassionati.
In un plot dalle mille sfaccettature – che ricorda Oldboy e Saw - l'enigmista - la curiosità per l'ennesima storia di violenza insensata (almeno apparentemente) farà gola a tutti quegli spettatori che prediligono la tensione agli snodi narrativi classici, immedesimandosi per tutta la durata della pellicola in un folle gioco psicologico fra le vittime e il loro carnefice.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_home_1.png twitter_home_1.png facebook_home_1.png Site-Book


dvdstore_banner.png


Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Box Office
Avengers: Age of Ultron
Adaline - L'eterna giovinezza
Mia madre
Fast & Furious 7
Se Dio vuole
Samba
Black Sea
Home - A Casa
La famiglia Bélier
Sarà il mio tipo?
I Blu-Ray di giugno
Taken 3 - L'ora della verità
Birdman
Jupiter - Il destino dell'universo
The Gambler
Si accettano miracoli
Whiplash
Kingsman - Secret Service
Il settimo figlio
Nessuno si salva da solo
Sei mai stata sulla luna?
John Wick
Noi e la Giulia
Archivio per genere
Sondaggi
Il prezzo dei biglietti aumenta, cosa ne pensi?