Venerdì 2 Dicembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Duel PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Manca   
mercoledì 07 gennaio 2009

Duel
Titolo originale: Duel
USA: 1971. Regia di: Steven Spielbergr Genere: Thriller Durata: 90'
Interpreti:Dennis Weaver, Lou Frizzel, Jacqueline Scott, Eddie Firestone, Carey Loftin, Dale Van Sickel, Lucille Benson, Shirley O'Hara, Amy Douglass, Alexander Lockwood
Sito web:
Nelle sale dal: 1972
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Francesco Manca

duel_leggero.jpegChe Steven Spielberg sia considerato un Genio a 360° è ormai fuori discussione, e quando si parla del suo innato talento registico si nominano (troppo) spesso titoli quali: “Jaws” (1975), “I predatori dell’arca perduta” (1981), “E.T. – L’extraterrestre” (1982), “Il colore viola” (1985), “Schindler’s List” (1993), “Jurassic Park” (1993) e “Salvate il soldato Ryan” (1998) ma, purtroppo, ci si scorda delle sue prime opere: “Duel” è una di queste.
Concepito inizialmente come prodotto destinato esclusivamente al mercato televisivo, “Duel” rappresenta l’opera prima di Spielberg, che all’epoca delle riprese, svoltesi in soli tredici giorni nel 1971, aveva solo venticinque anni.
Basata sull’omonimo racconto di Richard Matheson, anche autore della sceneggiatura, la pellicola racconta la vicenda di un agente di commercio di nome David Mann (Dennis Weaver) che sta viaggiando in auto per raggiungere un cliente; durante il tragitto, Mann si trova davanti una strana ed inquietante autocisterna e dopo averla semplicemente sorpassata, per un inspiegabile motivo, il conducente della stessa inizia a sfidare Mann ad un “gioco” automobilistico pericoloso, ossessivo e potenzialmente fatale…
Sono molti gli aspetti che colpiscono in questa opera prima di Spielberg, uno su tutti: la tensione.
E’ incredibile come un regista esordiente, all’inizio degli anni ’70, sia riuscito a creare un livello di tensione così elevato senza l’uso di mirabolanti effetti speciali e con un’attrezzatura così limitata.
I dialoghi sono ridotti all’osso, e come succedeva proprio in quei periodi nei film di Sergio Leone, anche Steven Spielberg lascia che siano gli sguardi, i paesaggi estremamente suggestivi e le situazioni così fredde e spietate a parlare.
Notevole è anche lo stile cinico e accurato con cui Spielberg dirige la pellicola, che vanta, inoltre, una discreta prova recitativa del compianto Dennis Weaver (1924-2006) nei panni di David Mann.
Come detto, “Duel” è indubbiamente un film che va riscoperto al quale va dedicata senz’altro maggiore attenzione, dato che, per il Genio di Steven Spielberg, un esordio del genere significa parecchio.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere