Venerdì 19 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
Hannibal Lecter - Le origini del male PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da Federico Raponi   
martedì 06 febbraio 2007

Hannibal Lecter - Le origini del male
USA: 2006. Regia di: Peter Webber Genere: Thriller Durata: 106'
Interpreti: Gaspard Ulliel, Toby Alexander, Veronika Bellová, Matthew Blood-Smyth, Richard Brake, Brian Caspe, Katrine De Candole
Recensione di: Federico Raponi

younghannibal.jpgFiglio di nobili lituani uccisi dai nazisti, il piccolo Hannibal perde anche la sorellina - divorata da una banda di collaborazionisti - e il suo cuore. Cresciuto insofferente alla disciplina dell'orfanotrofio, fugge presso una parente giapponese acquisita. Qui prende ispirazione da disegni di teste di nemici esposte dai samurai ed impara ad usare la spada. Il battesimo di sangue, per riparare ad un'offesa, fa fuoriuscire tutta la violenza subìta. Imparando l'autocontrollo, il ragazzo comincia a stuzzicare dialetticamente l'investigatore e completa la preparazione con gli studi di medicina, mentre riempie le pareti della camera da letto di carboncini raffiguranti decapitati e teschi. Con il sedativo affronta gli incubi ed è pronto per l'occhio per occhio, una promessa che non vuole infrangere. Sorriso sadico, fischietta mentre uccide per cucinare funghi e guance umane. Della saga dello psichiatra antropofago creato da Thomas Harris siamo al quinto volume, tutti adattati per il grande schermo (il più noto è "il Silenzio degli innocenti", per il film 5 Oscar, per il libro traduzione in 22 lingue). Durante il tour promozionale per "Red Dragon", la gente rivolgeva a Dino De Laurentiis sempre la stessa domanda: "perché Lecter diventa un mostro?". Il produttore propose allora l'idea del prequel ad Harris che, esitante all'inizio, oltre al romanzo ha voluto poi scrivere anche la sua prima sceneggiatura. Alla regia, Peter Webber ("la Ragazza con l'orecchino di perla") ha lavorato a stretto contatto con l'autore ("Harris - dice - si è occupato di letteratura criminale e ognuno dei delitti del film si basa su casi veri, al cui esame ha partecipato direttamente") e, a differenza delle precedenti pellicole, rende protagonista l'assassino seguendone la prospettiva. Chiama perciò alla corresponsabilità la società (il cannibalismo sul fronte orientale, la ghigliottina per i collusi con l'occupazione, i balordi riciclati nella polizia), ma appiattisce la psicologia su una caccia cadenzata e risolta in una questione di tecnica omicida efferata.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere