Lunedì 15 Agosto 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
nightmare-alley-728x140.jpg
In ascolto - The Listening PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesco Lomuscio   
domenica 21 gennaio 2007

In ascolto - The Listening
Italia - Gran Bretagna: 2006. Regia di: Giacomo Martelli Genere: Thriller Durata: 105'
Interpreti: Michael Parks, Maya Sansa, Andrea Tidona, James Parks, Matt Patresi, Vincent Riotta
Recensione di: Francesco Lomuscio

thelistening.jpgL'enfant terrible di Hollywood, Quentin Tarantino, lo ha giudicato come il miglior attore vivente, tanto da volerlo nei suoi due capitoli di Kill Bill, nei panni di due ben distinti personaggi: lo sceriffo Earl McGraw e Esteban Vihaio, un protettore messicano. Stiamo parlando di Michael Parks, interprete di oltre un centinaio di titoli, tra classici (La Bibbia), b - movies (Nightmare beach - La spiaggia del terrore) e prodotti televisivi (I segreti di Twin Peaks), che torna ora sul grande schermo nei panni di James Wagley, ufficiale della National Security Agency (NSA), la quale ha sviluppato un sistema d'intercettazione globale delle telecomunicazioni battezzato Echelon. Wagley è infatti il protagonista del thriller "In ascolto - The listening", primo lungometraggio diretto da Giacomo Martelli, in precedenza autore dello short "Dov'è buio" (2002), nel quale diserta la sua postazione e fugge in Italia, dove, affiancato da una guida alpina e dal vecchio compagno d'armi Gianni Longardo, interpretato da Andrea Tidona (I cento passi), trae in salvo la giovane Francesca Savelli. Ingiustamente sospettata di spionaggio industriale, quest'ultima, ha le fattezze di una Maya Sansa da dimenticare, ulteriormente penalizzata dal pessimo doppiaggio, che si ritrova rifugiata con i tre sul Monte Bianco, a 3500 metri di quota, all'interno di una stazione d'ascolto clandestina, dalla quale Wagley utilizza i sistemi dell'NSA per raccogliere prove contro l'azienda privata americana Wendell - Cranshaw Technologies, che ha abusato di Echelon. Gli stessi sistemi a cui ricorre anche Anthony Ashe, che ha curiosamente il volto di James Parks (Dal tramonto all'alba 2), figlio di Michael, giovane rappresentante dell'azienda, ostracizzato dall'NSA, il quale cerca in ogni modo di rintracciare il quartetto per poter chiudere la vendita del suo nuovo, aberrante sistema d'intercettazione.
Ed il risultato finale è un elaborato di circa 105 minuti in cui la tensione viene sapientemente costruita attraverso una lenta narrazione basata soprattutto sui dialoghi, tanto che la sola post - produzione, durata un anno e mezzo, se da un lato ha visto la milanese EDI Effetti Digitali Italiani lavorare su oltre quattrocento inquadrature per potenziarne la carica visiva, dall'altro ha tenuto impegnate le londinesi Reel Sound e Anvil Post nella costruzione di un sofisticato impianto sonoro. Martelli, quindi, che sembra trovare anche il tempo, nella corsa all'epilogo, di omaggiare "Shining" (1980) di Stanley Kubrick, sfrutta al meglio il non elevatissimo budget e, seguendo probabilmente la lezione dell'indimenticabile Sergio Leone, privilegia i campi stretti d'inquadratura, i quali, uniti anche alla grande presenza di sequenze ambientate in interni, finiscono per conferire un efficace senso di claustrofobia. Poco importa, allora, se l'ironia che occasionalmente entra in scena tenda spesso ad assumere i connotati di comicità involontaria, in quanto il suo esordio nel lungometraggio si presenta come un prodotto che testimonia ancora una volta il desiderio e la capacità da parte del cinema italiano e di chi vi opera di orientarsi verso forme di spettacolo su celluloide finalmente diverse dalle commedie e dagli innumerevoli spaccati politico - sociali, pur apparendo senza infamia, senza lode e, soprattutto, senza grosse sorprese.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere