HOME arrow HOME VIDEO: arrow Thriller arrow L'inganno (Blu Ray)
Mercoledì 20 Giugno 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
the_midnight_man_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Il circolo Pickwick News
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
L'inganno (Blu Ray) PDF Stampa E-mail
Scritto da Davide Sorghini   
venerdì 19 gennaio 2018

Titolo: L'inganno
Titolo originale: The Beguiled

Caratteristiche del Blu Ray in vendita dal 10 Gennaio 2018.

Il film.
In piena Guerra di Secessione, nel profondo Sud, le donne di diverse età che sono rimaste in un internato perlinganno_blu_ray.jpg ragazze di buona famiglia danno ricovero ad un soldato ferito.
Dopo averlo curato e rifocillato costui resta confinato nella sua camera attraendo però, in vario modo e misura, l'attenzione di tutte.
La tensione aumenterà mutando profondamente i rapporti tra loro e l'ospite.... Tratto dal romanzo A painted Devil di Thomas P. Cullinan, a cui già nel 1971 Don Siegel si ispirò per La notte brava del soldato Jonathan, interpretato da Clint Eastwood, L'inganno riporta Sofia Coppola alle tematiche del suo film d'esordio, Il giardino delle vergini suicide, ma stavolta la regia è più matura l'autrice più sicura su quale sia il suo obiettivo. Le epoche e le situazioni sono diverse, ma poco importa: in entrambi i film un gruppo di donne, di diversa età e indole, si muove in “cattività” e ognuna delle sue componenti è in costante lotta interiore, divisa tra imposizioni sociali e religiose e i propri desideri. Le protagoniste sono intrappolate nel loro ruolo prestabilito e frustrate dall'incapacità di uscirne fuori, e le loro vicende si fanno sempre più cupe e tese, finché non intraprenderanno l'unica strada che sembra possibile: affermare loro stesse attraverso un atto di violenza.
L'inganno è un raffinato thriller psicologico, un gioco di potere che man mano si fa sempre più duro. Sofia Coppola riprende le atmosfere southern gothic del romanzo e le trasporta sullo schermo attraverso la curatissima e misurata regia e la splendida fotografia di Philippe Le Sourd, che opta per l'illuminazione naturale delle candele per le scene notturne e una luce fioca, smorzata, per quelle diurne. Azzeccata la scelta del cast, con Nicole Kidman nel ruolo di Miss Martha, bravissima nell'interpretare le sfumature di una donna severa e ferma nelle sue convinzioni, che vede però vacillare al cospetto di John, un Colin Farrell mascolino e piacione, che usa il proprio fascino senza mai esagerare.
Dopo "Il giardino delle vergini suicide" e "Marie Antoinette", Sofia Coppola torna a lavorare con Kirsten Durnst, che con qualche chilo in più è ancora più convincente nel ruolo della dimessa e ingenua Edwina, mentre tra le studentesse spicca Elle Fanning che presta i suoi tratti loliteschi al personaggio della conturbante e sfacciata Alicia. E' un cinema minimalista, quello di Sofia Coppola, fatto di dettagli e parole non dette, di sguardi e gesti, ma forse in quest'ultimo lavoro valeva la pena soffermarsi un po' di più sul gioco di seduzione e sulla tensione che si crea all'interno del gruppo: la regista fa un lavoro di sottrazione, ma a volte si fa prendere la mano e allora tocca allo spettatore il compito di riempire i vuoti. Il risultato è comunque un ottimo film, in pieno stile Coppola, una pellicola femminista ma di un femminismo strambo, storto, in cui le donne superano l'uomo in forza, astuzia, ma soprattutto in crudeltà....

Video.
Il film prodotto e distribuito da Universal Pictures viene presentato nel formato di 1,66:1 con codifica a 1080 p.
La confezione è una semplice Amaray, bella esteticamente ma priva di Artwork interno. Oltre al Blu Ray troviamo un piccolo Booket con il primo capitolo del libro. Il film è stato girato su pellicola 35 mm, e nell'era del digitale risulta cosa rara, con telecamere Arricam LT e ST, successivamente riversato su un master Digital Intermediate 4K.
Il risultota complessivo è particolarmente interessante e dalla notevole qualità. Il dettaglio è molto buono, e anche nelle innumerevoli inquadrature in interni, scuri e scarsamente illuminati,  si gode di un ottima definizione.
Gli oggetti in primo e secondo piano sono sempre riprodotti fedelmente: le texture degli abiti d'epoca, gli oggetti d'arredo, i muri delle case e persino i piccoli oggetti sparsi ovunque. Ottima la resa in esterno, dove una folta vegetazione viene sempre riprodotta egregiamente. I colori, ricchi di sfumature, delle piante sono sempre riprodotti perfettamente. Ottimo il livello del nero, molto profondo e veritiero. Pregevoli gli incarnati resi sempre in modo estremamente naturale.

Audio.
Comparto audio composto
da tre tracce: DTS HD Master Audio per Inglese e DTS Digital Sourround 5.1 per Italiano e Francese. Il paragone tra la traccia in lingua originale e quella italiana non si può fare perchè per dinamicità e spazialità vince sempre quella originale. Comunque analizzando quella Italiana constatiamo che è buona e dal livello di dettaglio più che soddisfacente. Riesce a regalarci effetti di ambienza di largo respiro e una resa complessiva coinvolgente. Troviamo un canale centrale sempre presente che ci regala dialoghi estremamente chiari. Subwoofer minimale che interviene raramente.

Extra.
Comparto extra scarno, con poco più di dieci muniti di materiale da visionare. Peccato!
"Cambiare prospettiva" (6,53) Featurette in cui la regista Sofia Coppola parla dell’adattamento del romanzo di Thomas P. Cullican per il grande schermo.
"Lo stile del sud" (5,40) Featurette dedicata alle scenografie di Anne Ross.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere