Lunedì 26 Settembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
London Boulevard PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
martedì 21 giugno 2011

London Boulevard
Titolo originale: London Boulevard
USA, Gran Bretagna: 2010. Regia di: William Monahan Genere: Thriller Durata: 103'
Interpreti: Keira Knightley, Colin Farrell, Jamie Campbell Bower, Anna Friel, Ray Winstone, David Thewlis, Eddie Marsan, Stephen Graham, Ophelia Lovibond, Ben Chaplin, Matt King, Velibor Topic, Lee Boardman, Donald Sumpter, Sanjeev Bhaskar, Elly Fairman, Kerry Shale, Jonathan Cullen, Nick Bartlett, Alan Williams, Julian Littman, Giles Terera
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 10/06/2011
Voto: 5,5
Trailer
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Pasticciato
Scarica il Pressbook del film
London Boulevard su Facebook
Mi piaceCondividi questo articolo su Facebook

London BoulevardDopo tre anni trascorsi nel carcere di Pentonville Mitchel torna libero con tutta l’intenzione di abbandonare la sua vecchia vita. Ad attenderlo all’uscita c’è però il suo amico Billy che immediatamente gli offre una casa dove vivere e un lavoro per il boss locale: Gant. La sera stessa della sua scarcerazione Mitchel incontra una ragazza che gli offrirà il ruolo di guardia del corpo di Charlotte una famosa attrice che da alcuni anni ha però smesso di recitare.

Una pellicola che l’esordiente Monahan, già sceneggiatore dell’ottimo ‘The Departed’, porta sul grande schermo senza sbavature ma anche senza particolari novità narrative.
Mischiando humour inglese, grazie alla presenza di una sorella ingombrante per l’ottimo Farrell; un attore Hippy che diventerà ben più di un semplice amico e un gruppo di gangster capeggiati da un Boss, Gant, che ti fa la predica prima di assassinarti, richiamando quindi nemmeno troppo velatamente il Quentin Tarantino dell’era ‘Pulp Fiction’.

A questo il regista originario di Boston aggiunge una sana spruzzata di ‘A history of Violence’, di David Cronenberg, per il desiderio spasmodico di Mitchel di ricrearsi una verginità professionale ed esistenziale e il gioco è ultimato.
Nel mezzo un intreccio amoroso fra un’attrice caduta in disgrazia e lo stesso Mitchel, alcune scene di violenza splatter, e una sceneggiatura ben architettata, tratta dal romanzo dell’irlandese Bruen, che però lascia alla fine lo spettatore con due sole certezze; la prima l’aver voluto mischiare troppe carte sul tavolo della narrazione. La seconda, che il passato può rincorrerti sino in capo al mondo e tu difficilmente potrai sottrarti al suo ritorno.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere