HOME arrow Fantascienza arrow Passengers - Mistero ad alta quota
Martedì 29 Novembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Passengers - Mistero ad alta quota PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Giancarlo Zappoli   
sabato 06 dicembre 2008

Passengers - Mistero ad alta quota
Titolo originale: Passengers
USA: 2008. Regia di: Rodrigo García Genere: Thriller Durata: 96'
Interpreti: Anne Hathaway, Patrick Wilson, David Morse, Clea DuVall, Dianne Wiest, Chelah Horsdal, William B. Davis, Ryan Robbins, Andrew Wheeler
Sito web: www.thepassengersmovie.com
Nelle sale dal: 05/12/2008
Voto: 5
Trailer
Recensione di: Giancarlo Zappoli

passengers_leggero.jpegUna giovane psicologa, Claire Summers, viene incaricata del recupero emotivo dei pochi sopravvissuti a un incidente aereo.
Claire è al suo primo vero impatto con la professione e il suo lavoro non si presenta facile. I pazienti sono restii ad aprirsi con lei, alcuni di loro poi hanno dei comportamenti strani. Inoltre le loro dichiarazioni sono contraddittorie, tanto da far nascere il sospetto che la compagnia aerea stia cercando di intorbidare le acque per nascondere le proprie responsabilità nell'accaduto. Ma c'è un ulteriore elemento che complica il lavoro della psicologa: Eric, uno dei sopravvissuti per il quale inizia a provare un'attenzione non professionale.
Rodrigo Garcia è uno sceneggiatore e un regista che ha dato ottime prove di sé sia nel suo film d'esordio 9 vite da donna che in quel gioiellino della televisione che è In Treatment , serie che ha avuto origine in Israele e che Garcia ha prodotto, riscritto e in gran parte diretto per il canale HBO. Sia in queste opere sia negli episodi di cui si è occupato per la serie Six Feet Under, Garcia ha dimostrato di saper gestire con grande abilità le dinamiche psicologiche che intercorrono tra i personaggi. Purtroppo però nessuno è perfetto e questa volta, mal servito dalla sceneggiatura di Ronnie Christensen, compie un passo falso lasciandosi coinvolgere in un ibrido irrisolto.

Perché in Passengers c'è un po' di Lost (nello spunto iniziale) che cerca di trasformarsi in un thriller troppo verboso per creare tensione. Sembra quasi che Christensen e Garcia fossero consapevoli della debolezza della struttura (tutta proiettata verso la 'sorpresa' finale) e che, per tentare di ovviare all'inconveniente, vi abbiano innestato atmosfere alla Shyamalan per ridestare l'attenzione.
Purtroppo il risultato non viene ottenuto e lo spettatore deve accontentarsi di apprezzare il professionismo di Anne Hathaway la quale, avendo accettato il leading role in un film così privo di mordente, tenta di venirne fuori al meglio. Un ‘meglio' che, chi ama le sue performance attoriali, può ritrovare ai massimi livelli in Rachel sta per sposarsi dato che in tutto ciò il vero 'mistero' da sciogliere è legato alla distribuzione nelle sale.
Che senso ha avere due film con la stessa attrice protagonista contemporaneamente in programmazione?

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere