HOME arrow Fantascienza arrow The Code
Venerdì 2 Dicembre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
The Code PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 23
ScarsoOttimo 
Scritto da Dario Carta   
martedì 03 marzo 2009

The Code
Titolo originale: Thick as Thieves
Usa: 2008. Regia di: Mimi Leder Genere: Thriller Durata: 104'
Interpreti: Morgan Freeman, Antonio Banderas, Radha Mitchell, Robert Forster, Rade Serbedzija, Michael Hayden, Marcel Iures, Gary Werntz, Velizar Binev, Antony Byrne
Sito web: 
Nelle sale dal: In dvd - Inedito
Voto: 5
Trailer
Scarica ora The Code con eMule Official - per velocizzare il download usa Speed Downloading!
Recensione di: Dario Carta

thecode_leggero.jpegKeith Ripley,(Morgan Freeman),è un abile ed esperto ladro,ben noto alle forze dell'ordine,ma agile nell'evitare di cadere nelle trappole delle indagini.
Keith segue una propria filosofia di vita,che condensa in un codice comportamentale che gli consente di intrecciare rapporti con le organizzazioni criminali,riducendo al minimo il rischio e trovando sempre una via d'uscita da pericolose situazioni.
Ripley è severo con sè stesso e con gli altri e il suo lavoro non consente errori o sviste,per cui uccide il suo socio,colpevole di aver infranto le regole del loro rapporto.
Ora,però,si trova nelle condizioni di dover saldare un sospeso con una organizzazione mafiosa russa e decide di tentare di risolvere la cosa,rubando due preziose uova Fabergè custodite in un caveau blindatissimo.
Contatta allora Gabriel,(Antonio Banderas),un ladro scaltro ed affascinante e cerca di convincerlo ad intraprendere insieme l'impresa.
"The Code",("Thick As Thieves"),si presenta,fin dalle immagini in apertura,come un film poliziesco e d'azione,ma non particolarmente brillante e assolutamente privo di ingredienti nuovi. Nonostante la presenza di un cast di attori noti e protagonisti di pellicole di pregio,il film resta ancorato a stilemi arrugginiti,che non affascinano lo spettatore e non rapiscono l'attenzione.
Lo sviluppo della storia si snoda secondo una narrazione puerile e poco credibile,con argomenti masticati e digeriti da sempre,come l'abusata scena dell'inseguimento nella sotterranea,realizzata in maniera quasi dilettantistica,dove,pur tra gli sbadigli,è visibilissimo il ricorso al green screen.
Una sceneggiatura piuttosto sciancata guida maldestramente Freeman in una disagiata condizione di uomo senza alcuna remora al crimine e,nelle immagini iniziali della pellicola,la sua recitazione si affianca ad una figura innaturale e stridente in queste vesti.
Le sequenze che vedono l'incontro fra Banderas e Alex,(Radha Mitchell,"Pitch Back","In linea con l'assassino","Silent Hill"),con lo scontato corteggiamento che ne segue,sono lunghe e noiose e sembrano imbastite come riempitivo,per far volume nella trama.

Tra innumerevoli citazioni a pellicole di ben altra natura,da "Top Kapi" a "Rififi",dichiarate,("Sei un cinefilo",dice Freeman a Banderas),o presentate in eco,("Entrapment","The Score","The Italian Job") e in un ambiente che rievoca il clima USA/URSS predistensione,il film procede a tentoni,puntando chiaramente le proprie carte sulla presunta tensione emotiva che ci si auspica trovare in scene che descrivono la pianificazione di un impossibile furto,scene che,peralltro sono costruite sui ricordi stilistici di quegli anni.
Ogni velleità di conquista dell'attenzione,fallisce il bersaglio e naufraga disperdendosi in una insipida narrazione di episodi scollegati fra loro,che non trovano unità d'intenti e si dissipano in un distratto remix di trovate vintage che raccolgono da idee già archiviate.
Morgan Freeman,che nasconde il suo imbarazzo dietro la sua aria sorniona,Banderas,seducente furfante in doppia veste,il bravo Robert Forster,(Mulholland Drive,Jackie Brown) e Deobia Operei,(Doom,Le 4 piume,Moulin Rouge,Alie 3),si muovono a disagio,interagendo fra loro senza convinzione in un'ambientazione affettata e rigida.

E quando il film,mai uscito nelle sale e rilasciato solo in formato DVD,tenta,in qualche modo di alzare la testa nel tentativo di mostrare un profilo proprio,che gli consenta di distinguersi dall'anonimato,si è già arrivati alla fine e lo spettatore ha già visto tutti i genitori e gli avi più antichi di una pellicola che non è stata davvero generosa nel regalare novità ed emozioni.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere