HOME
Domenica 2 Ottobre 2022
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
10_giorni_senza_mamma_banner_160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
The Hunter - Il cacciatore PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 32
ScarsoOttimo 
Scritto da Daria Castelfranchi   
lunedì 06 giugno 2011

The Hunter - Il cacciatore
Titolo originale: The Hunter
Iran, Germania.: 2010. Regia di: Rafi Pitts Genere: Thriller Durata: 92'
Interpreti: Rafi Pitts, Mitra Hajjar, Naser Madahi, Malek Jahan Khazai, Ali Nicksaulat, Ali Mazinani, Amir Ayoubi, Ossta Shah Tir, Hossein Nickbakht, Gholamreza Rajabzadeh
Sito web ufficiale: 
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 17/06/2011
Voto: 6,5
Trailer
Recensione di: Daria Castelfranchi
L'aggettivo ideale: Logorante
Scarica il Pressbook del film
The Hunter su Facebook

The hunterRafi Pitts, il regista iraniano di Abel Ferrara: not guilty e di Sanam - ritenuto l’equivalente francese dei Quattrocento colpi – torna a dirigere un film intenso e profondo.
Dopo un inizio lento, la narrazione prende la piega del thriller.

Alì è uscito di recente dal carcere e lavora di notte: non vede molto moglie e figlia e cerca di passare con loro più tempo possibile.
Ma quando la moglie rimane uccisa in una sparatoria tra polizia e manifestanti e la figlia scompare, inizia per lui un incubo senza risveglio.
Alla ricerca di una inutile seppur liberatoria vendetta, Alì si apposta su una collina e spara a due poliziotti.
Un inseguimento folle su una stradina in mezzo ai boschi lo fa finire fuori strada: viene catturato, ammanettato. Ma i due poliziotti che lo hanno preso in custodia si perdono tra la fitta vegetazione. La nebbia li avvolge, la pioggia li inzuppa. Nel silenzio più totale, rotto solo dalla rabbia del comandante, quello che normalmente definiremmo il poliziotto cattivo, i tre giungono ad una cascina. Il finale resta aperto all’interpretazione sebbene le intenzioni di Alì risultino chiare fin dall’inizio.  Un film fatto di dialoghi radi, di fermi immagine, camera fissa, campi vuoti. Interessante lo studio psicologico del protagonista e dei poliziotti con cui divide le sequenze principali del film.

Quello di Rafi Pitts è un ritratto della popolazione iraniana di oggi, fatta di giovani che non hanno tempo da perdere, che non hanno aspettative. Per Alì che, come lo ha definito lo stesso regista, è una bomba ad orologeria, perdere tempo a causa della burocrazia, è quanto di più nocivo possa esserci. In una giungla di cemento quale è Tehran, Alì è solo, un’anima persa.
Una cosa fa davvero impressione: il fatto che non ci si sprechi poi tanto nelle ricerche della figlia perché, in fin dei conti, morire giovani in certi paesi, è una cosa all’ordine del giorno.
E una sparatoria tra polizia e manifestanti è un evento non del tutto anormale.

Il regista pone tante domande lungo il corso del film ma a molte di esse non dà risposte: è lo spettatore che, a suo piacimento, costruisce il personaggio e la vicenda. The Hunter è fatto più di silenzi che di suoni: è fatto di immagini che valgono più di tante parole e il finale amaro fa intravedere l’ironia di fondo cui Pitts è ricorso. Intenso e drammaticamente attuale.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere