HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Thriller1 arrow End of Justice - Nessuno è innocente
Mercoledì 20 Giugno 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
the_midnight_man_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Il circolo Pickwick News
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
End of Justice - Nessuno è innocente PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
martedì 05 giugno 2018

Titolo: End of Justice - Nessuno è innocente
Titolo originale: Roman J. Israel, Esq.
USA 2017 Regia di: Dan Gilroy Genere: Thriller Durata: 122'
Interpreti: Denzel Washington, Colin Farrell, Carmen Ejogo, Lynda Gravatt, Amanda Warren, Hugo Armsotrong, Tony Plana, DeRon Horton
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 31/05/2018
Voto: 7
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Idealista...
Scarica il Pressbook del film
End of Justice - Nessuno è innocente su Facebook

end_of_justice_nessuno__innocente.jpgL’avvocato Roman J. Israel, attivista dei diritti civili e da sempre socio di un piccolo studio di Los Angeles, si batte al fianco del suo amico e collega William Jackson per migliorare la qualità del mondo che lo circonda.
Quando William rimane vittima di un infarto per Roman la sola soluzione professionale percorribile è accettare la proposta di lavoro di George Pierce, giovane avvocato allievo di William che ha una visione molto differente del mondo della legge.

Il regista Dan Gilroy imprigiona Denzel Washington in una nuova parte da Oscar, candidatura per la statuetta come miglior attore protagonista, e gli fa portare sul grande schermo un avvocato idealista e fermo alle convinzioni di una giovinezza trascorsa sulle barricate.
Pieno di difetti ed eccentricità e da quasi quarant’anni amico di un socio che lo preferisce a dirigere lo studio e a preparare quei casi che sarà lui a portare in aula, perché lo reputa incapace di rapportarsi con il resto del mondo forense

Dal lato diametralmente opposto si pone il giovane avvocato George Pierce, l’eccellente Colin Farrell, proprietario di quattro studi legali e numerosi dipendenti, al quale Roman si deve inevitabilmente legare nel momento in cui l’amico di sempre viene a mancare.
In quel preciso istante la vita di Roman, assieme alle sue certezze, saranno catapultate in una nuova realtà patinata e Washington sarà in grado di regalare a questo Don Chisciotte pieno d’ideali cavallereschi lo spaesamento dovuto al cambio radicale di stile lavorativo al quale non desidera abdicare in termini morali.

Gilroy offre al pubblico la sua seconda prova girata a quattro anni di distanza da Lo Sciacallo – Nightcrawler.
Il risultato è un nuovo thriller in tal caso con maggiori implicazioni esistenziali e con un protagonista ancora una volta solo e altrettanto solitario, ma molto più politicizzato.
Un opportunista quasi per contrappasso rispetto a tutta la sua cornice esistenziale che si ravvedrà solo sulle ultime curve del film. Un opera che risulta quindi divisa a metà con un eroe inizialmente puro e duro e che può, di fronte a numerosi ripensamenti, rivedere le proprie posizioni senza per questo arrivare a rinnegarle completamente.

Da vedere per ammirare una prova eccezionale di Washington e per respirare l’aria delle cancellerie dei tribunali dove, secondo le parole dell’Idealista Roman: “si possono decidere, in maniera più o meno corretta, le sorti di un’intera nazione”.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere