HOME arrow LE NOSTRE RECENSIONI: arrow Thriller1 arrow I segreti di Wind River
Mercoledì 26 Settembre 2018
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
rampage_banner_160x600.jpeg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
I segreti di Wind River PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
mercoledì 02 maggio 2018

Titolo: I segreti di Wind River
Titolo originale: Wind River
Canada, USA, Gran Bretagna 2017 Regia di: Taylor Sheridan Genere: Thriller Durata: 111'
Interpreti: Kelsey Asbille, Jeremy Renner, Julia Jones, Teo Briones, Apesanahkwat, Graham Greene, Elizabeth Olsen, Tantoo Cardinal
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 05/04/2018
Voto: 7
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Raffinato...
Scarica il Pressbook del film
I segreti di Wind River su Facebook

i_segreti_di_wind_river.jpgFra le montagne del Wyoming, all’interno di una riserva indiana dispersa in un eterno inverno, il cacciatore di professione Cory Lambert, dotato di un passato misterioso, ritrova il corpo senza vita della figlia di un amico. Avvertite le autorità Lambert si ritroverà ad assistere Jane Banner, agente FBI, alla ricerca del colpevole.

La stagione cinematografica 2018 ci sta donando il lato meno piacevole degli Stati Uniti.
Prima quello del profondo sud di Tre Manifesti a Ebbing, Missouri,  pellicola premiata con due statuette Oscar che ha saputo narrare come si viva nelle profondità meno patinate del sud fra uomini razzisti e tutori della legge sui generis, e ora Taylor Sheridan completa la sua trilogia, come egli stesso l’ha definita, capace di narrare gli ultimi e gli oppressi, dopo aver raccontato tramite sceneggiature per Denis Villeneuve e David Mackenzie rispettivamente il confine con il Messico, attraversato dalla lotta al narcotraffico in Sicario, e successivamente la devastazione dell’economia Liberista in Hell Or High Water.

Questa volta Sheridan ci mette la faccia in qualità di regista e fra i ghiacci eterni del Wyoming, all’interno della complessa coesistenza creatasi fra uomini bianchi e nativi, ci narra la storia di Cory Lambert, cacciatore dalle fattezze dell’Occhio di Falco degli Avangers, l’attore Jeremy Renner, che per una volta depositate arco e frecce preferisce imbracciare il fucile da caccia per cancellare un passato burrascoso fatto di una figlia, anche nel suo caso, scomparsa misteriosamente e trovata morta.

Al fianco di Renner si muove un’inesperta, anche in termini di abbigliamento, Elizabeth Olsen, nel ruolo di un’agente FBI che sarà assistita proprio dal cacciatore, un espediente necessario per poter avvicinare una popolazione, l’amerinda, da sempre ostracizzata e naturalmente diffidente nei confronti di una sconosciuta.
Alla fine è il silenzio, la lentezza, il freddo dei luoghi e la fotografia che fanno di Wind River molto più di un thriller ben congegnato, ma bensì un grimaldello capace di raccontare luoghi e popoli troppo spesso dimenticati.
Piacerà molto a chi non ama necessariamente il lato troppo patinato degli States. Chi ama i thriller molto appassionanti e chi sa apprezzare il cinema di qualità.

Trailer

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png  
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere