Domenica 24 Settembre 2017
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cinemalia Menù
HOME
Recensioni Novità
Anteprime Gratuite
I film che usciranno
Recensioni film
Recensioni dvd
Gli Inediti
Cult Movie
Sorridi con noi
Prossimamente
Luoghi Comuni
Articoli Cinema
Cinema & Curiosità
Il Cinema Asiatico
Libri & Cinema
Collabora con noi
Contattaci
Staff
Feed Rss
News & Rumors
Serie Tv
Recensioni Blu Ray
Cerca in Cinemalia
Pubblicità
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
Gli assalti alle panetterie
Bianca come la luna
Theodore Boone – Mistero in aula
Rashōmon
L’angelo della tempesta
Vento & Flipper
Guida cinica alla cellulite
I Sette Savi del Bosco di Bambù
Diario di Murasaki Shikibu
Moby Dick
Vita di un ragazzo di vita
Lost souls. Storie e miti del basket di strada
Grotesque
Il ventaglio di Lady Windermere
L'avvocato canaglia
La strana biblioteca
Radio Imagination
L’odore della notte
Theodore Boone – Il fuggitivo
Il gigante sepolto
Più gentile della solitudine
Prossimamente
John Wick PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 10
ScarsoOttimo 
Scritto da Francesca Caruso   
martedì 27 gennaio 2015

Titolo: John Wick
Titolo originale: John Wick
U.S.A.: 2014. Regia di: Chad Stahelski Genere: Thriller Durata: 100'
Interpreti: Keanu Reeves, Michael Nyqvist, Alfie Allen, Adrianne Palicki, Willem Dafoe, Ian McShane, Bridget Moynahan, Jason Isaacs, Bridget Regan, Lance Reddick, Dean Winters, David Patrick Kelly, Kevin Nash, Daniel Bernhardt, Marija Skangale, Randall Duk Kim, Tait Fletcher, Roman Mitichyan
Sito web ufficiale: www.johnwickthemovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 22/01/2015
Voto: 8
Trailer
Recensione di: Francesca Caruso
L'aggettivo ideale: Incalzante
Scarica il Pressbook del film
John Wick su Facebook

johnwick_leggero.pngDiretto da Chad Stahelski, da una sceneggiatura di Derek Kolstad, Keanu Reeves torna in un elegante thriller, che non concede un attimo di respiro al protagonista tanto meno allo spettatore. L’attore si cimenta con un personaggio che gli calza come un guanto, infondendogli il tono perfetto.

Dopo la morte della moglie, John Wick entra in uno stato di prostrazione, che solo l’ultimo regalo di quest’ultima sembra mitigare. John riceve un cagnolino, che lo aiuti a ricordare quanto sia importante continuare ad amare.
Il suo lutto viene crudelmente interrotto da un malvivente che vuole la sua Mustang a tutti i costi. John si rifiuta di vendergli l’auto e l’uomo irrompe in casa sua con i suoi scagnozzi.
Lo picchiano, uccidono il cucciolo e rubano l’auto.
Dopo aver ripreso i sensi John è deciso a scoprire chi è stato e fargliela pagare. John Wick non è un uomo comune, è stato il miglior assassino in circolazione (quando vuoi far fuori l’uomo nero, chiami John Wick) e ora vuole vendetta.

È una storia di rivalsa, scaturita da sentimenti più che umani, con i quali lo spettatore entra in contatto e comprende nel profondo. John soffre terribilmente la perdita della moglie Helen, e dei malviventi gli portano via l’ultimo suo regalo. Lo spettatore gli sta accanto virtualmente ed empaticamente fino all’epilogo.
La reazione emotiva di John è autentica. L’uomo prova sconforto, disorientamento, rabbia e dolore “e anche quando diventa furioso trasmette la sua umanità” spiega il regista. Tutto ciò traspare, lo si legge nei suoi occhi, il pubblico né è consapevole e non smette un attimo di parteggiare per lui.
Sceneggiatore e regista iniziano la storia dal punto in cui - in molte pellicole – finisce: l’antieroe che trova la redenzione, si innamora, esce dal giro, vive una vita felice fino a quando gli viene portato via l’elemento salvifico. Kolstat e Stahelski si sono chiesti cosa gli sarebbe potuto accadere a quel punto, sarebbe stato risucchiato dal suo vecchio mondo? “È un uomo cattivo che ha subito una trasformazione o è un uomo buono che ha commesso delle cattive azioni?” dice il produttore Basil Iwanyk e aggiunge “John Wick ha fatto cose brutali nella sua vita. Non poteva andarsene senza pagare per questo. Nessuno può farlo.
Né John né il boss criminale possono provare ad andare per la retta via. E i due personaggi sono in rotta di collisione. Devono pagare un prezzo per voltare pagina”.

Per le scene d’azione è stato Keanu Reeves a chiamare Chad Stahelski e David Leitch, molto richiesti a Hollywood anche come registi di seconda unità. Stahelski ha colto l’occasione per dare alcuni consigli di regia su come la storia si sarebbe potuta evolvere insieme all’azione. Le idee proposte sono piaciute alla produzione, che lo ha designato il regista del film.
La fiducia è stata ben riposta, le coreografie e l’angolazione delle inquadrature sono entusiasmanti e tengono lo sguardo incollato allo schermo.
Ciò che conquista è anche l’eleganza nel vestire e nei movimenti di John in una New York fredda e sconosciuta, ma attraente. Altro elemento catalizzatore è il mostrare gli ‘spazzini’ o ‘pulitori’, quelli che tolgono dal pavimento i cadaveri e il sangue versato. Il ritmo è sostenuto e tra sparatorie e combattimenti corpo a corpo, si ha la sensazione di trovarcisi dentro.


 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png mail_logo.png



Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere