Sabato 19 Settembre 2020
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
Recensioni Blu Ray
uomo-invisibile-160x600.png
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
L’ombra del sicomoro NEWS
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
richard_jewell_banner.png
Red eye PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 20
ScarsoOttimo 
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 21 dicembre 2015

Titolo: Red eye
Titolo originale: Red eye
USA.: 2005. Regia di: Wes Craven Genere: Thriller Durata: 86'
Interpreti: Cillian Murphy, Rachel MacAdams, Brian Cox, Jayma Mais
Sito web ufficiale:
Sito web italiano:
Nelle sale dal: 21/10/2005
Voto: 6,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Subdolo
Scarica il Pressbook del film
Red eye su Facebook

red_eye_leggero.pngLisa, una dirigente di un hotel di lusso, sta rientrando a Miami dopo una lunga attesa in aeroporto, qui s’imbatte accidentalmente in Jackson, un ragazzo che prima l’avvicina e poi le siede affianco in aereo dicendole che se non seguirà i suoi ordini farà uccidere suo padre.

I voli dagli ‘occhi rossi’, altri non son che voli notturni approntati all’ultimo istante dalle compagnie aeree per consentire alla clientela di tornare alle poprie abitazioni.
Se a questo aggiungete la lucida vena orrorifica del regista originario di Cleveland, che ha piegato ai propri voleri e soprattutto paure un pubblico, il poprio pubblico, con scene splatter e personaggi che han fatto scuola: Freddy Kruger e il delittuoso ‘Urlo di Edward Munch’ su tutti otterrete un prodotto in parte godibile e ben riusicito, seppure troppo breve per venire sviluppato nella sua completezza.

Nella quale Craven si limita a girare poco più di un’ora di film, portando in scena due attori abili e giovani, inizialmente si pensava ai più quotati Sean Penn e a sua moglie Robin Wright Penn, salvo sostituirli per dare sfogo a una coppia di volti nuovi del cinema che dieci anni or sono si affacciarono sul grande schermo.

Il risultato finale è un pathos strisciante, una paura giocata su differenti piani: ce la farà Lisa a salvare il padre ignaro di quel che può accadergli e al tempo stesso a sventare i piani di questo sconosciuto che inizialmente pareva un semplice e possibile nuovo flirt?
Al tempo stesso le fobie della persona comune navigano come sempre sotto traccia: La paura dell’alta quota così come quella per una violenza subita e mai confessata dalla giovane Lisa, ma non certo ignota al suo segregatore.
Una pellicola troppo stranamente passata in sordina per un maestro dell’horror e del genere in tal caso thriller la cui abilità è stata troppo spesso assocciata a Elm Street.

Trailer



 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere