Martedì 11 Maggio 2021
Cinemalia Menù
HOME
RECENSIONI:
PROSSIMAMENTE:
LE NOSTRE RECENSIONI:
IN DVD:
GLI INEDITI
CULT MOVIE
I FILM NELLE SALE
ARTICOLI CINEMA:
CINEMA & CURIOSITA':
IL CINEMA ASIATICO
LIBRI & CINEMA
COLLABORA CON NOI:
CONTATTI:
STAFF:
NEWS & RUMORS:
SERIE TV:
HOME VIDEO:
News
american-woman-banner.jpg
Informativa sui Cookie
Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies che ci permettono di riconoscerti. Scorrendo questo sito o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di cookies. Informativa
Cerca in Cinemalia
Anteprima TFF
Kimyona Sskasu - Uno strano circo (2005)
Noriko No Shokutako - Noriko's Dinner Table (2005)
Jisatsu Saakuru - Suicide Club (2002)
Tsumetai Nettaigyo - Pesce freddo (2010)
Ai No Mukidashi - Love Exposure (2008)
Chanto Tsutaeru - Be sure to share (2009)
Ekusute - Hair extension (2007)
Koi No Tsumi - Colpevole d'amore (2011)
Libri & Cinema
Prima Persona Singolare NEWS
L’ombra del sicomoro
Libri … che passione!
Assolutamente musica
Nero su Bianco
Se i gatti scomparissero dal mondo
Stanley Kubrick
La strana storia dell’isola Panorama
L’assassinio del commendatore - Libro secondo
Il bacio in terrazza
Il caso Fitzgerald
L’assassinio del commendatore
I dieci amori di Nishino
Le avventure di Gordon Pym
Kurt Vonnegut, Harrison Bergeron, USA 1961
Il circolo Pickwick
Fino a dopo l’equinozio
Un canto di Natale
Ranocchio salva Tokyo
Bruno Giordano. Una vita sulle montagne russe
La versione di C.
I quarantuno colpi
La ragazza dell’altra riva
Peep Show
Il Paradiso delle Signore
La passione del dubbio
Il fatale talento del signor Rong
Il labirinto degli spiriti
Il mestiere dello scrittore
Nero Dickens – Racconti del mistero di Charles Dickens
L'informatore
Via dalla pazza folla
gemini_man_banner_728x140.jpeg
Michael Moore in Trumpland PDF Stampa E-mail
Scritto da Ciro Andreotti   
lunedì 14 novembre 2016

Titolo: Michael Moore in Trumpland
Titolo originale: Michael Moore in Trumpland
USA: 2016. Regia di: Michael Moore Tirola Genere: Documentario Durata: 73'
Interpreti: Michael Moore, Donald Trump
Sito web ufficiale: www.trumplandmovie.com
Sito web italiano:
Nelle sale dal: Inedito
Voto: 5,5
Recensione di: Ciro Andreotti
L'aggettivo ideale: Passo falso....
Scarica il Pressbook del film
Michael Moore in Trumpland su Facebook

Saluti da ‘MOORELAND’

michael_moore_in_trumpland_leggero.pngA pochi giorni dal voto che cambierà gli scenari del pianeta America, il documentarista Michael Moore porta in scena uno spettacolo che cerca di narrare cosa siano gli USA di Donald Trump, cercando di convertire chi, in uno stato profondamente repubblicano, potrebbe votare per il multimiliardario inviso alle elite e ai ben pensanti a stelle e strisce.

Che il ‘Flintstone’ Michael Moore non le mandi a dire, ma che invece si presenti regolarmente in scena, quando trova qualche cosa di cui narrare, è cosa risaputa.
Il punto è capire di cosa desideri parlare, e ancor meglio denunciare, che si stia parlando di armi detenute illegalmente, di sanità precaria, o di crisi del mondo del lavoro.
Moore, da sempre capace di intercettare gusti, pulsioni e reazioni dell’americano medio, perché di questo stiamo parlando, decide questa volta di scendere sulle assi di un teatro di Wilmington, in Ohio, ovvero una delle ‘acciaierie’ degli States, per spiegare a chi non è americano, cosa significhi essere circondato da fans di Donald Trump, cosa significhi misurarsi quotidianamente con un personaggio che per alcuni aspetti rappresenta quanto di più becero ci si possa attendere e anche e soprattutto per cercare di ‘convertire’, con virgolette d’obbligo, gli indecisi della cabina elettorale.

Michael Moore, in Trumpland, altri non è che un istant – movie girato a pochi giorni dalle elezioni, un assolo teatrale che rappresenta un inno alla speranza di un regista incapace di osservare in questo caso e con la giusta obbiettività l’humus politico a stelle e strisce.
Un regista e attivista politico che spesso è in grado d’incasellare in maniera certosina quel che non va della nazione più potente del globo, ma che in questo caso impiega la lingua a lui più congeniale: il documentario, quale endorsement a favore di Hillary Clinton, addirittura dipinta con tutti i crismi agiografici del caso.
Da vedere se amate indiscriminatamente Donald, pardon .. Michael Moore, astenersi se di quest’ultimo serbate un ricordo piacevole e condivisibile proveniente dai documentari precedenti.

 
< Prec.   Pros. >

 

Ultime Recensioni...
Il giorno sbagliato
Quando l'amore brucia l'anima. Walk The Line
7 ore per farti innamorare
Donnie Brasco
La forma dell'acqua - The Shape of Water
Re per una notte
Il re di Staten Island
La casa dalle finestre che ridono
È per il tuo bene
La gente che sta bene
Festival
Il primo Natale
Odio l'estate
Empire State
La ragazza che sapeva troppo
The vast of night
Dark Places. Nei luoghi oscuri
Honey boy
I miserabili
Quadrophenia
Parasite
La dea fortuna
Bombshell. La voce dello scandalo
D.N.A. decisamente non adatti
The gambler
Runner, runner
Il fuoco della vendetta
Death sentence – sentenza di morte
L’uomo invisibile
La Notte ha Divorato il Mondo
Ora non ricordo il nome
Cattive acque
Animali notturni
Rosso mille miglia
Gioco d'amore
All eyez on me
Gli anni più belli
Lontano lontano
L'uomo dei sogni
Rocketman
RICERCA AVANZATA
feed_logo.png twitter_logo.png facebook_logo.png instagram.jpeg
paypal-donazione.png
Ultimi Articoli inseriti
Il Cinema Asiatico
Gli articolii più letti
Archivio per genere